* INFORM *

INFORM - N. 16 - 23 gennaio 2002

Sempre attuale in Danimarca il progetto educativo di Reggio Emilia

Convegno a Copenaghen su "I bambini e le nuove tecnologie"

COPENAGHEN - Nelle giornate del 21 e 22 gennaio la "Danske Reggio Emilia Netværk", organizzazione danese che si occupa dell’educazione dell’infanzia ispirandosi al progetto educativo di Reggio Emilia (sito internet: www.reggioemilia.dk), ha organizzato un convegno a livello nazionale dedicato ai rapporti tra le nuove tecnologie digitali e i bambini. Coordinatori del convegno, che si è svolto nell'auditorium dell'Istituto Superiore di Pedagogia di Aalborg, cittadina della Jutlandia settentrionale, la pedagogista Paola Cagliari, consulente per le istituzioni educative del Comune di Reggio Emilia, e l'atelierista Giovanni Piazza, che ha all'attivo molti anni di esperienza presso le scuole di Reggio Emilia.

I lavori sono stati aperti dal direttore dell'Istituto italiano di cultura di Copenaghen, che ha portato il saluto dell'Ambasciatore d'Italia, Antonio Catalano di Melilli, ai numerosi educatori intervenuti da ogni parte della Danimarca.

Gli studiosi danesi seguono con particolare attenzione, sin dagli inizi degli anni '90, l’approccio educativo di Reggio Emilia, ideato nel primo dopoguerra dal pedagogo emiliano Loris Malaguzzi, che è scomparso nel 1994. Nel periodo della ricostruzione, Malaguzzi ritenne che per creare un futuro migliore e di democrazia bisognava incominciare con l’educazione dei bambini. Con l’aiuto dei suoi concittadini creò nella città del tricolore, Reggio Emilia, una scuola materna, la cui concezione pedagogica si basava sul principio che i bambini hanno cento linguaggi e devono essere preparati ad esprimersi in ognuno di essi. Nel 1991 la rivista "Newsweek" definì la scuola dell’infanzia "Diana " di Reggio Emilia come la scuola materna migliore del mondo. Un riconoscimento che premiava l’opera educativa di Malaguzzi e del Comune di Reggio Emilia, che è diventato un interlocutore primario per gli educatori dell'infanzia in tutto il mondo.

La rete danese di Reggio Emilia pubblica sin dal 1997 una rivista scientifica dedicata alla trentennale esperienza educativa della città emiliana, alla quale la Danimarca ha attribuito in passato il prestigioso premio Andersen della città di Odense e il premio Lego.

In Italia una giuria presieduta da Claudio Magris ha assegnato due settimane fa il Premio Nonino al percorso educativo del progetto Reggio Emilia. (Inform)


Vai a: