* INFORM *

INFORM - N. 16 - 23 gennaio 2002

Progetto della CNA Marche per favorire il rientro per lavoro di emigrati marchigiani o loro discendenti dalla Repubblica Argentina

ANCONA - La CNA delle Marche si propone di costituire un punto di riferimento per agevolare i contatti tra la domanda di lavoro delle imprese artigiane che non può essere soddisfatta nel territorio e l'offerta disponibile tra emigrati marchigiani in Argentina o loro discendenti che, in relazione alle gravi difficoltà economiche di quel Paese, intendono rientrare nelle Marche.

Sono diverse, in questo momento, le iniziative che amministrazioni regionali e locali stanno svolgendo per favorire i rientri, scontrandosi anche con notevoli problemi, legati in particolare con il riconoscimento della cittadinanza italiana per i discendenti. Gli Uffici consolari non sono nelle condizioni di soddisfare tempestivamente la quantità delle richieste.

La Regione Marche - Assessorato al Lavoro, accogliendo una richiesta della Consulta per l'emigrazione, ha promosso e sta per iniziare un progetto di formazione che si rivolge a 30 giovani del Sud America interessati al rientro nelle Marche.

L'iniziativa della CNA vuole rappresentare un contributo concreto ed una risposta alle tante voci di amministratori e cittadini che hanno chiesto di mobilitarsi per aiutare coloro che vogliono rientrare con una possibilità di lavoro. Per non creare aspettative superiori alle possibilità si è definita una scansione temporale del Progetto che richiederà un tempo adeguato al fine di:

Prioritariamente ci si rivolge a coloro che sono in possesso della cittadinanza italiana o che sono comunque nella condizione giuridica individuale di ottenerla. In tutti gli altri casi, infatti, a meno di specifici provvedimenti legislativi, i rientri sono possibili esclusivamente attraverso le norme che disciplinano l'ingresso di lavoratori extracomunitari.

Le fasi del progetto

La CNA, attraverso i propri Uffici di Patronato (EPASA-CNA) svilupperà un servizio di assistenza per lo svolgimento delle pratiche relative al riconoscimento della cittadinanza italiana.

Il Dipartimento Lavoro e Formazione della Federazione Regionale della CNA collaborando strettamente con gli Uffici delle Associazioni Provinciali che curano la consulenza del Lavoro e lo sviluppo paghe per le imprese associate coordinerà l'attuazione del Progetto. (Inform)


Vai a: