* INFORM *

INFORM - N. 15 - 22 gennaio 2002

Emergenza Congo: aiuti dall’Italia

ROMA - Circa venti tonnellate di materiali di emergenza sono partite dal deposito umanitario di Brindisi per il Congo con un velivolo cargo. E’ questa la prima risposta che il Ministero degli Affari Esteri dà alla grave crisi umanitaria che ha colpito la regione di Goma nel Nord Kivu (Repubblica Democratica del Congo) a causa dell’eruzione del vulcano Nyiragongo.

Da parte italiana è stata messa a disposizione dell’OCHA - l’Ufficio dell’ONU per gli aiuti umanitari, che coordina le attività dei donatori sul posto - una fornitura di coperte, serbatoi per acqua, tende e apparecchiature sanitarie di emergenza. Altri aiuti potranno seguire nel prossimo futuro in coordinamento con le Nazioni Unite. In campo alimentare, una quota dell’aiuto già programmato per la Repubblica Democratica del Congo - 5.200 tonnellate di riso - potrà essere utilizzata per alleviare la situazione nelle zone colpite dalla catastrofe.

Le Ambasciate d’Italia a Kinshasa e a Kampala identificheranno, inoltre, ulteriori iniziative per la fase successiva all’emergenza, che sarà caratterizzata da ingenti bisogni in tutti i settori. (Inform)


Vai a: