* INFORM *

INFORM - N. 10 - 15 gennaio 2002

Iniziativa regionale per costruire una rete europea delle scuole venete

VENEZIA – Costituire una rete europea delle scuole venete: è questo l’obiettivo di una iniziativa specifica della Gunta regionale venetsa che, su proposta dell’assessore Ermanno Serrajotto, ha individuato 21 scuole che si sono contraddistinte per il particolare impegno o interesse nell’intessere rapporti internazionali e nel partecipare a progetti comunitari.

"Queste scuole – spiega Serrajotto – vengono considerate "capofila" e ad esse viene affidato l’incarico di ospitare ciascuna un "nodo" regionale con il compito di approfondire e diffondere le loro progettualità, competenze e relazioni europee, "adottando" altre scuole. Si potrà così, con gradualità, costruire e allargare quella che diventerà la "rete" europea delle scuole venete in grado di partecipare alle opportunità e ai progetti proposti dalla Commissione Europea nel settore dell’istruzione". Ad ognuna di queste scuole è stato assegnato un contributo di 30 milioni per l’attuazione delle progettualità previste per l’anno scolastico in corso. (Inform)


Vai a: