* INFORM *

INFORM - N. 7 - 10 gennaio 2002

Una delegazione in visita a Bruxelles

Progetto di Friuli nel Mondo per un rientro programmati di emigrati

UDINE - Una delegazione dell'Ente Friuli nel Mondo composta dal vicepresidente Domenico Lenarduzzi, dal direttore Ferruccio Clavora e da Rino Di Bernardo esperto in relazioni internazionali, è in visita a Bruxelles per una serie di incontri con le Istituzioni comunitarie ed Organizzazioni internazionali con le quali confrontarsi e raccogliere ulteriori elementi di perfezionamento del progetto pilota di verifica delle fattibilità di una politica programmata di rientri selezionati di emigrati friulani in America Latina.

Un progetto - quello elaborato dall'Ente Friuli nel Mondo e sostenuto dalla Provincia di Udine - che deve portare alla formulazione di una normativa in grado di affermare e regolare un flusso di lavoratori e delle loro famiglie che va oltre l'emergenza argentina ed è solo la prima parte di un più complesso progetto che vede anche la programmazione di iniziative e qualifacazione delle risorse umane, trasferimenti di tecnologie ed investimenti mirati, nell'ambito di una coordinata politica di cooperazione internazionale allo sviluppo, nella quale la diaspora friulana svolge un ruolo determinante anche a vantaggio dei processi di sviluppo del Friuli-Venezia Giulia, nella prospettiva dell'allargamento dell'Unione Europea. (Inform)


Vai a: