* INFORM *

INFORM - N. 4 - 7 gennaio 2002

Berlusconi: "Sarò il garante della politica estera del nostro Paese e manterrò l'interim finché sarà necessario"

ROMA - Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al termine del passaggio delle consegne con il Ministro Renato Ruggiero alla Farnesina, ha voluto rassicurare sulla continuità della politica europea dell'Italia ed ha ribadito la piena sintonia che anche su questi temi lo lega al Capo dello Stato.

Berlusconi ha affermato che resterà alla Farnesina per il tempo necessario a "dare un segnale profondo di cambiamento al ministero". "Accanto alla attuale tradizione politico-diplomatica del ministero, credo sarà importante inserire una visione economica alla nostra diplomazia e, di conseguenza, giudicare l'efficienza e il rendimento dei nostri diplomatici.

"La politica del ministero degli Esteri sarà la politica di questo governo, che è convintamente, intrinseicamente europeista". Berlusconi ha aggiunto che l'Europa rappresenta per il nostro Paese "un ideale ed una necessità". Ha infine dichiarato che al più presto si recherà in Parlamento per illustrare le linee della politica estera del nostro Paese. (Inform)


Vai a: