* INFORM *

INFORM - N. 242 - 20 dicembre 2001

Incontro dei "quadri" della Trevisani nel Mondo

TREVISO - I quadri della Trevisani nel Mondo , composti da direttivo centrale e dai presidenti delle sezioni interne, si sono ritrovati per un appuntamento che fa parte integrante della tradizione associativa. L’incontro si è svolto a Giavera del Montello, e la giornata ha preso avvio con la Messa celebrata nella suggestiva cornice della Chiesa Vecchia da don Canuto Toso che ha sapientemente improntato l’omelia all’evento, con forti richiami alla solidarietà non solo tra noi che "eravamo andati, ma anche per coloro che arrivano adesso". Preghiere di circostanza e lo straordinario accompagnamento canoro del cantante Renzo Rostirolla, hanno conferito ulteriore atmosfera di condivisione e ricarica. Quindi da "Vettorel", sull’onda di un comune sentire e di un reciproco desiderio di scambio di informazioni. Quelle essenziali, per lasciare a casa i pensieri. Ricordando mons. Giacinto Marcuzzo, vescovo trevigiano ad operare nella terra martoriata di Palestina e l’anno scorso presente per l’analoga occasione.

Il presidente dell'Associazione Zanini ed il vicario Masini hanno fatto sintesi di un quadro di chiaroscuri con proiezioni programmatiche d'impegno e forti motivazioni: convegni su problematiche e simposi di formazione , incontri sezionali nel territorio e regionali in Roma, Latina, Arborea e Torino; rimpatriate di Valdobbiadene, Caerano e Crocetta; raduni in Svizzera, Canada, Australia, Brasile, Argentina e altrove; collegamenti istituzionali. Un lavoro di promozione e di immagine che ha per scenario il mondo e tesse la rete dei rapporti umani e sociali: con il giornale mensile che costituisce sempre il tramite più atteso e importante. (Inform)


Vai a: