* INFORM *

INFORM - N. 238 - 13 dicembre 2001

A Belluno è nata "Heliopolis" un'associazione di siciliani

BELLUNO - Che la componente siciliana in provincia di Belluno fosse particolarmente nutrita era fatto noto: qualche centinaio di persone a Belluno e alcune migliaia (si dice) nelle altre località. Mancava però una associazione vera e propria che riunisse tutti questi figli della Trinacria approdati tra le Dolomiti.

L’idea è stata a lungo meditata e infine un gruppo di volonterosi ha dato corpo ad uno statuto, approdato giorni addietro alla formalizzazione notarile, fondando "Heliopolis", una associazione socio culturale, avente come finalità la diffusione e la valorizzazione della cultura siciliana in tutte le sue espressioni.

Presidente è stato nominato Carmelo Di Noto, vice Antonino Vicari, segretario Salvatore Calà, tesoriere Salvatore Fasanaro; consiglieri, con deleghe organizzative particolari: Nunzio Arcoleo (zona del Feltrino), Arcangelo Curti e Andrea Mandanici.

Intanto, il ristorante Piol di Limana ha ospitato un primo incontro conviviale, valido come Cena degli Auguri, al quale hanno aderito oltre 150 persone. In apertura, il prof. Salvatore Ferruccio Puglisi, di Francavilla di Sicilia, ha presentato una interessante proiezione di diapositive dedicata alla "Sicilia Agreste".

La neo nata associazione aderirà tra breve a "Sicilia Mondo", di Catania, presieduta dall’avv. Mimmo Azzia, che raggruppa oltre 100 organismi similari nei cinque continenti, organismo con il quale, parecchi anni addietro con lungimiranza, l’Associazione Bellunesi nel Mondo sottoscrisse un "patto di amicizia" allacciando fruttuosi rapporti che continuano. (Inform)


Vai a: