* INFORM *

INFORM - N. 238 - 13 dicembre 2001

Ciampi: "La testimonianza di Marconi è incitamento a rafforzare la ricerca scientifica in ogni campo"

ROMA - Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, prendendo parte ad una videoconferenza con il governatore generale del Canada, Adrienne Clarkson, ha rivolto un messaggio per celebrare il centenario della prima trasmissione radio transatlantica operata da Guglielmo Marconi. Nel suo messaggio Ciampi sottolinea che "la radio e le sue successive applicazioni hanno trasformato radicalmente il modo di vivere del genere umano, iniziato una rivoluzione nelle comunicazioni. Lo scienziato di fama mondiale a soli 27 anni, primo italiano ad essere insignito del Nobel per la Fisica, Gugliemo Marconi resta simbolo della partecipazione italiana alle grandi rivoluzioni scientifiche e tecnologiche dei tempi moderni.

"La sua testimonianza - ha proseguito Ciampi - è un incitamento a rafforzare la ricerca scientifica in ogni campo, dalla lotta contro le malattie alla tutela dell'ambiente e a utilizzare la comunicazione globale come veicolo che alimenti la scintilla della conoscenza, il dialogo diretto fra i popoli. Informazione e conoscenza generano libertà. Marconi resta un esponente emblematico di un sapere scientifico che vuole essere patrimonio universale ed inesauribile risorsa al servizio della collettività.

Marconi ha confermato che la scienza non è mai fine a se stessa, che essa è essenziale per il miglioramento della condizione umana. Le sue invenzioni hanno salvato milioni di vite.

L'impresa di questo grande scienziato italiano unisce in particolare il Canada e l'Italia. Sulla sua scia continua intensa la collaborazione fra i nostri due Paesi, particolarmente attiva nella cooperazione scientifica e culturale". (Inform)


Vai a: