* INFORM *

INFORM - N. 233 - 6 dicembre 2001

Dopo l'invito del Papa a tutto il mondo cattolico per la pace nel mondo

Il 14 dicembre anche per i migranti giorno di digiuno e preghiera

ROMA - Una veglia di preghiera a S. Giovanni inLaterano dalle 19.30 alle 21.00, con adorazione eucaristica e raccolta di offerte per profughi vittime delle guerre: è l’invito ai fedeli di Roma del Cardinale Camillo Ruini per arricchire, come vuole il Vangelo, il digiuno con la preghiera e l’elemosina.

In occasione dell’incontro del 5 dicembre con i cappellani etnici della diocesi, il Direttore diocesano Migrantes, Mons. Pietro Sigurani, ha esortato i responsabili delle varie comunità etniche ad accogliere l’invito del Cardinale Vicario e ad essere significativamente presenti con una rappresentanza di cattolici delle varie nazioni, in particolare di quelle che sono maggiormente provate dai tanti squilibri sociali, politici ed economici di questo tempo.

Con grande favore è stata accolta la proposta dai cappellani, tanto che la Migrantes nazionale si è sentita incoraggiata a segnalare questa partecipazione anche a comunità straniere di altre città, perché assumessero qualche simile iniziativa. (Migranti press/Inform)


Vai a: