* INFORM *

INFORM - N. 233 - 6 dicembre 2001

Silvano Miniati, Uil Pensionati: "Le proposte di Maroni sulla previdenza non distinguono tra diritti e bisogni e mortificano il diritto previdenziale"

ROMA - "Anche i sindacati dei pensionati sono in attesa di conoscere più nel dettaglio le proposte del governo per quanto riguarda gli interventi in campo previdenziale - ha dichiarato Silvano Miniati, segretario generale della Uil Pensionati, intervenuto a Narni all'inaugurazione di una nuova sede della Uilp - ma è ormai chiaro che, se attuate, le proposte del ministro Maroni sulla previdenza in generale e sulle pensioni di importo più basso in particolare interromperebbero in maniera drammatica il processo di separazione della previdenza dall'assistenza".

"Non distinguere nettamente tra diritti e bisogni - prosegue Miniati - porterà come conseguenza la mortificazione del diritto previdenziale e, alla lunga, anche un sempre minore riconoscimento dei bisogni dei cittadini più deboli".

"A questa logica - conclude Miniati - i sindacati dei pensionati, già impegnati assieme alle confederazioni nelle iniziative di informazione e mobilitazione decise per questi giorni, si opporranno con la massima, energia". (Inform)


Vai a: