* INFORM *

INFORM - N. 226 - 27 novembre 2001

Macrì (CGIE) al Presidente Ciampi: " LŽArgentina merita il nostro aiuto: ci faccia sentire fieri di poter aiutare lŽArgentina!"

BUENOS AIRES - Antonio Macrì, vice segretario generale del CGIE per l'America Latina, lancia un appello al presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi per perorare la causa dell'Argentina, un Paese che in passato ha accolto milioni di nostri connazionali ma che attualmente è attanagliato da una grave crisi economica. Egli chiede che lŽItalia continui ad ad aiutare " un Paese che in passato ha aiutato tante generazioni di italiani".

Questo l'appello di Macrì al Capo dello Stato, a nome dei Consiglieri del CGIE e dei Comites dellŽArgentina.

"Illustre e caro Presidente,

sappiamo che lŽArgentina rappresenta per Lei ben piú di uno dei tanti Paesi alleati ed amici dellŽItalia. LŽArgentina, per Lei esattamente come per i milioni di cittadini di origine italiana che hanno costruito e vivono in questo Paese, ha un posto speciale. LŽaffetto dimostrato agli italiani ma anche agli argentini nel corso della Sua visita nel marzo scorso ha reso manifesti i Suoi sentimenti verso questa che é la nostra seconda patria.

In questo momento di grave crisi economica dellŽArgentina ci sentiamo orgogliosi di come lŽItalia – non solo a parole, ma mediante opera di persuasione nei confronti di altri Stati ed Organizzazioni Internazionali – ha cercato mezzi e strade per alleviare la situazione da cui cerca di trovare la migliore via di uscita il Governo del Presidente De la Rua.

LŽappello che ora ci permettiamo di rivolgerLe è di proseguire ed anzi intensificare questi sforzi affinché lŽItalia possa veramente fare da traino per aiutare un Paese che in passato ha aiutato tante generazioni di italiani.

Non siamo economisti e non spetta a noi suggerire gli strumenti piú adeguati, ma sentiamo come un dovere morale il fatto di rivolgerci a Lei per chiederLe di sensibilizzare chi questi strumenti conosce e può manovrare.

LŽArgentina merita il nostro aiuto: ci faccia sentire fieri di poter aiutare lŽArgentina!" (Inform)


Vai a: