* INFORM *

INFORM - N. 225 - 26 novembre 2001

Nuova riunione della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura italiana

ROMA - Fare politica estera anche e sempre di più con la cultura. A questa priorità dell’azione del Ministero degli Esteri sarà ispirata la riunione della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura italiana che il Sottosegretario agli Esteri Mario Baccini presiederà il 28 novembre alla Farnesina.Al termine, alle ore 12.30, l’On.le Baccini e il Direttore Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, Francesco Aloisi de Larderel, terranno una conferenza stampa presso la Sala Saraceno.

I lavori della Commissione, composta da ventisei rappresentanti delle maggiori istituzioni culturali del paese, saranno dedicati a due argomenti. Si farà innanzitutto un bilancio - e si trarranno delle conclusioni per le azioni future in questo campo - della prima "Settimana della lingua italiana nel mondo", organizzata dal Ministero degli Esteri e dall’Accademia della Crusca lo scorso ottobre.

Con oltre trecento manifestazioni in più di cento paesi e una teleconferenza dalla sede dell’Accademia della Crusca che è stata seguita con grande interesse da un vastissimo pubblico, il successo dell’iniziativa attesta la felice condizione in cui si trova la nostra lingua ed incoraggia a continuarne la valorizzazione e la diffusione.

Da una recentissima indagine, commissionata dal Ministero degli Esteri all’Università "La Sapienza" di Roma e all’Università per Stranieri di Siena, del resto, risulta che la lingua italiana è la quarta nel mondo nella classifica di quelle più studiate ed è considerata utilissima anche per i rapporti commerciali e di lavoro.

La Commissione discuterà anche la proposta di scegliere per il 2002, come materia centrale nell’azione di promozione culturale all’estero, moda e design, settori in cui l’Italia vanta una posizione di eccezionale rilievo nel mondo e che consentiranno di combinare promozione culturale ed economica. (Inform)


Vai a: