* INFORM *

INFORM - N. 224 - 24 novembre 2001

Emilia Romagna - Missione in Brasile per promuovere la cultura e l'economia della Regione

BOLOGNA - Incontri con le comunità di emiliano-romagnoli all'estero, con rappresentanti di Università, istituzioni e associazioni di categoria locali, la costituzione di una nuova associazione di emiliano-romagnoli in Minas Gerais, la promozione della cultura e del sistema economico e produttivo della Regione Emilia-Romagna. Sono questi gli obiettivi della missione che si è recata in Brasile, organizzata dalla Consulta dell'emigrazione della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con gli Assessorati regionali alla Cultura e all'Agricoltura e gli Istituti Italiani di Cultura.

La delegazione, guidata dal presidente della Consulta Emigrazione dell'Emilia-Romagna Ivo Cremonini, è composta dal presidente della commissione Bilancio, programmazione e Affari generali Antonio Nervegna, dal presidente della commissione Attività produttive Renato Delchiappo, dal presidente della commissione Sicurezza sociale Graziano Delrio, dall'assessore ai Servizi informatici e telematici della provincia di Parma Romeo Broglia e dal giornalista Giancarlo Roversi.

Le tappe sono Porto Alegre, Santa Maria do Sul, San Paolo, Riberao Preto, Curitiba e Rio de Janeiro. Queste, secondo programma, le manifestazioni: il concerto di musiche verdiane del maestro Giorgio Zagnoni e del suo Ensamble (a Porto Alegre, San Paolo, Rio de Janeiro), la mostra sul "Restauro dei luoghi verdiani" (a Curitiba e Rio de Janeiro), la conferenza sulle "Risorse culturali e enogastronomiche dell'Emilia-Romagna" di Giancarlo Roversi (a Porto Alegre e Curitiba), un master in cucina per professionisti e amatori, svolto dai cuochi del Molino Rosso di Imola (a Porto Alegre e Curitiba) ed infine cene promozionali a base di prodotti tipici regionali.

A Ribeirao Preto, alla presenza degli industriali della zona, il presidente della commissione Attività produttive Renato Delchiappo terrà una conferenza sull'economia dell'Emilia-Romagna, mentre il presidente della commissione Sicurezza sociale Graziano Delrio svolgerà un'analoga relazione presso l'Associazione commerciale di San Paolo, che conta 20mila aderenti.

Sempre a San Paolo avverrà l'incontro con Walter Barelli, segretario per l'Impiego e Relazioni di lavoro dello Stato di San Paolo, con l'obiettivo di implementare e riavviare l'accordo tra la Regione e Stato di San Paolo in ambito economico, in vista di una prossima visita in Brasile dell'assessore regionale alle attività produttive Duccio Campagnoli, prevista per il 2002.

Nello Stato di Minas Gerais il presidente della Consulta Cremonini incontrerà il sindaco di Juz do Fora ed un gruppo di emiliano-romagnoli. Sempre a Minas Gerais sarà costituita dal presidente l'associazione di Ubà. Giungono così a quota 111 le associazioni di emiliano-romagnoli all'estero. A Curitiba è previsto l'incontro con i rappresentanti dell'Università Cattolica. Nelle varie soste della delegazione sono previsti: incontri con le associazioni locali degli emiliano-romagnoli, con i rappresentanti di Comites e Consolati. La missione si concluderà il 30 novembre. (Inform)


Vai a: