* INFORM *

INFORM - N. 223 - 22 novembre 2001

Comites: approvata la proposta di rinviare le elezioni che si terranno entro il 30 giugno 2003

ROMA - Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 21 novembre, ha approvato la proposta di rinvio delle elezioni dei Comites (Comitati degli Italiani all’Estero). Le elezioni, previste per il giugno del 2002, dovranno tenersi entro il 30 giugno 2003.

Il decreto legge, presentato dal ministero per gli Italiani nel mondo di concerto con il ministero degli Affari Esteri, risponde alle attuali esigenze di bonifica delle anagrafi dei cittadini residenti all’estero.

Il rinvio delle elezioni dei Comites, insieme a quello del censimento previsto per il 2003, risponde ad una richiesta delle nostre comunità di arrivare ai prossimi appuntamenti elettorali (Comites e politiche) con un aggiornamento dei dati più vicino alla realtà, in modo da permettere la più ampia partecipazione dei cittadini italiani all’estero.

In riferimento a questa particolare esigenza, si attende anche l’approvazione, da parte del Parlamento, del disegno di legge che regola l’assunzione di 350 contrattisti all’estero. I contrattisti, infatti, avranno il preciso compito di provvedere all’aggiornamento delle anagrafi.

I Comites, come noto, sono organi di rappresentanza delle nostre comunità nel mondo, eletti in primo grado, che a loro volta eleggono i membri del CGIE, il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. (Inform)


Vai a: