* INFORM *

INFORM - N. 222 - 21 novembre 2001

Svizzera - In consultazione la nuova legge federale sulle lingue

BERNA - Dopo anni di preparazione è iniziato l’iter della "Legge federale sulle lingue nazionali e la comprensione tra le comunità linguistiche". Essa si basa su un nuovo articolo costituzionale che prevede la possibilità per la Confederazione di promuovere gli scambi tra i gruppi linguistici della Svizzera, di sostenere i cantoni plurilingui e di aiutare i Grigioni e il Ticino a conservare il romancio e l’italiano. Interessante per quanto riguarda l’italiano è l’articolo di legge che prevede finanziamenti per quei cantoni che intendano sviluppare l’insegnamento di una terza lingua nazionale nell’istruzione di base.

Simili misure sono introdotte anche per la promozione della conoscenza della lingua nazionale d’origine da parte di persone che vivono fuori della rispettiva regione linguistica, come gli italofoni che abitano nella Svizzera francese o tedesca. La legge tiene conto anche degli immigrati: sarà possibile un sostegno finanziario federale per l’organizzazione di corsi di lingua per stranieri e di corsi sulla lingua e la cultura d’origine. (Luisa Deponti-CSERPE7Inform)


Vai a: