* INFORM *

INFORM - N. 221 - 20 novembre 2001

Zoratto: "Restituita la dignità democratica agli italiani all‘estero"

STOCCARDA -"Il voto a larga maggioranza della Camera dei deputati a favore del disegno di legge ordinaria per l‘esercizio del diritto di voto all‘estero conferma la volontà unitaria del Parlamento di inserire finalmente a pieno titolo i connazionali residenti oltreconfine nel Sistema Italia", ha dichiarato Bruno Zoratto, membro del CGIE-Germania.

"Si tratta di una linea vincente percorsa dall’on. Mirko Tremaglia, che giustamente non si è mai stancato di dire che gli italiani all’estero sono capaci persino di unire i gruppi politici che in Parlamento si dividono fra maggioranza di Governo ed opposizione".

""Oggi – ha proseguito Zoratto – la Camera dei deputati ha finalmente reso giustizia ad una ignobile discriminazione in atto da decenni contro gli italiani nel mondo. Il voto odierno alla Camera premia quella unitarietà voluta dal Ministro per gli Italiani nel mondo che attraversa tutte le grandi forze politiche (DS, FI, AN, PPI, ecc. ecc.) e che è indispensabile per risolvere i numerosi problemi che attanagliano l’emigrazione italiana. Un ringraziamento doveroso va a tutte quelle forze politiche che in Parlamento, senza riserva mentale nei confronti dei Solazzo di turno, con il loro voto hanno finalmente approvato questa legge ordinaria che, una volta approvata anche dal Senato, permetterà definitivamente l’esercizio del voto a milioni di italiani sparsi nei cinque Continenti". (Inform)


Vai a: