* INFORM *

INFORM - N. 220 - 19 novembre 2001

Accordo trasfrontaliero sindacale Ticino-Lombardia/Piemonte

ZURIGO - In vista della prossima entrata in vigore degli accordi bilaterali tra Svizzera ed Unione Europea, il sindacato FLMO/Regione Ticino, il patronato ITAL-UIL/Svizzera ed il sindacato UIL delle Regioni Lombardia e Piemonte, hanno creato un gruppo di coordinamento transfrontaliero.

I rappresentanti delle associazioni sindacali e del patronato, riuniti a Lugano per la prima volta, hanno discusso sulle diverse tematiche che la libera circolazione delle persone solleverà nel prossimo futuro.

I lavori hanno portato alla conclusione che in questa prima fase interlocutoria sono necessarie delle immediate misure di coordinamento:

Il sindacato FLMO, il patronato ITAL-UIL in Svizzera e la UIL delle Regioni Lombardia e Piemonte hanno inoltre deciso di fissare un calendario di incontri comuni, il prossimo dei quali è previsto nella sala conferenze dell’aeroporto della Malpensa di Milano, quale simbolo della circolazione delle persone. (Inform)


Vai a: