* INFORM *

INFORM - N. 211 - 6 novembre 2001

Da "Pagine", Caracas, del 3 novembre 2001

Venezuela: Tassone apre alla comunità. Gli organismi elettivi, tramiti della collaborazione internazionale

PORLAMAR - Presso il Palazzo del Governo de La Asuncion, Stato Nueva Esparta (Isola Margarita) il Vice Ministro Tassone, con il Sottosegretario Bono e l' On. Poli Bortone, già ministro dell'agricoltura, attualmente eurodeputata e sindaco di Lecce, si sono incontrati con il Segretario generale del Governo, Dr. Leopoldo Espinoza, per esaminare le possibilità di collaborazione tra i due paesi, trovando convergenze su problemi come il traffico marittimo e terrestre, la formazione, la ristrutturazione ed il restauro di opere artistiche e monumenti.

Il grado avanzato delle tecniche impiegate nella gestione di questi settori hanno indotto il Governo dello Stato NE a richiedere al nostro Paese assistenza e consulenza. Al riguardo il Ministro Tassone, nel confermare l'impegno italiano ad una collaborazione completa, ha detto che l'incontro, al di là della informalità, assume particolare importanza perché ha consentito a rappresentanti del Governo e del Parlamento italiano, grazie alla collaborazione ed alla testimonianza della locale collettività italiana, di prendere coscienza di alcune realtà del Paese e di individuare le possibilità di effettive collaborazioni.

Il Ministro Tassone ha poi concluso: "saremo soddisfatti se riusciremo a far partire da Margarita, con l'intervento della nostra comunità, iniziative delle quali possano beneficiarsi sia l'isola che l'intero paese. Siamo indirizzati verso forme di collaborazione seria e concreta in modo che i problemi individuati vengano trasformati in richieste specifiche sulle quali staremo attenti, avvalendoci anche delle segnalazioni dei connazionali che vivono in loco".

Dal canto suo il sottosegretario ai beni culturali, Nicola Bono, facendo proprie le considerazioni dell'On.Tassone, si è detto sicuro che la ristrutturazione e restauro di alcuni importanti beni culturali ed opere d'arte esistenti nell'Isola, potranno giovarsi dei suggerimenti e dell'aiuto del Governo Italiano, dichiarandosi convinto che tali iniziative costituiranno una forte attrazione per il turismo, elevandone il grado e la qualità.

Nel quadro del programma degli incontri con le istituzioni, la delegazione ha poi visitato la redazione di PAGINE, l'organo di informazione italiano a stampa elettronica, titolare anche del portale www.italiani-allestero.org, premio 2001 "per un giornalismo trasparente". Il Dr.Porta, direttore editoriale della testata, ha illustrato il sistema a stampa a distanza, che, attraverso il web, consente con un semplice comando, di stampare l'intero giornale in qualsiasi parte del mondo. Il direttore ha illustrato anche il sistema elettronico di inchieste, realizzato sempre attraverso Internet, con l'uso di tecnologie Oracle.

La delegazione ha visitato poi le aule dell'ODICI, ente gestore di corsi di lingua e cultura italiana, ed il responsabile, Prof. Simoncini, ha voluto ricalcare che l'ente da anni svolge gratuitamente corsi di lingua e cultura italiana presso università locali e che dal 1998 è riuscito ad inserire l'italiano come lingua curriculare nel programma della facoltà di Turismo, cattedra che viene gestita a completo carico dell'ente e senza il benché minimo contributo da parte dello Stato.

La delegazione ha anche visitato il grande consorzio Puerto de la Mar, un complesso di nuova costruzione realizzato per accogliere le navi da crociera che fanno sosta all'Isola Margarita. Un complesso moderno, elegante, realizzato da imprese italiane con lo stile del Made in Italy. Il presidente esecutivo del Consorzio, Dr. Folco Riccio, ha manifestato grande interesse per le imbarcazioni di piccolo e grande cabotaggio, destinate al trasbordo passeggeri ed al turismo locale. (Franco Piccone)


Vai a: