* INFORM *

INFORM - N. 210 - 5 novembre 2001

Si svolgerà il 12 novembre il Convegno internazionale "Roma e le culture", organizzato dalla "Dante Alighieri"

ROMA - Favorire la reciproca conoscenza tra culture diverse per contribuire a rafforzare il dialogo e la pace nel mondo. E’ questo l’obiettivo di "Roma e le culture", il Convegno promosso dalla Società Dante Alighieri che si terrà lunedì 12 novembre alle ore 9,10 nella Sede Centrale di Palazzo Firenze, in Piazza Firenze 27, a Roma.

La manifestazione, cui hanno collaborato i Ministeri degli Affari Esteri e per i Beni e le Attività Culturali, vedrà la partecipazione dell’Accademia di Danimarca, dell’Accademia Polacca delle Scienze, dell’AACUPI (Association of American College and University Programs in Italy), del Centro Accademico Canadese in Italia, del Centro Studi Americano, dell’Istituto Cervantes, dell’Istituto Italo-Latinoamericano, dell’Ufficio Centrale Studenti Esteri in Italia, dell’Unesco, dell’Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia e Storia dell’Arte in Roma, oltre che dell’Assessorato alla Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio, della Casa delle Letterature del Comune di Roma e della stessa Società Dante Alighieri.

Con questa iniziativa la Società Dante Alighieri, Ente morale fondato nel 1889 con lo scopo di diffondere e promuovere la lingua e la cultura italiane nel mondo, si propone di mettere a confronto le presenze culturali nella Capitale e di ripercorrere i cambiamenti subentrati dai secoli dei Cesari ad oggi, passando per la stagione del Gran Tour. Non è la prima volta che la "Dante Alighieri" affronta questo argomento. Nel 1991, sempre nella sede di Palazzo Firenze si tenne un incontro sul tema "Lingue e culture nell’Europa unita". Nel 1994, in un apposito convegno, si affrontò il tema "Incontro dell’Italia con la cultura internazionale". Infine, nel 1997 a Lugano, il LXXIII Congresso Internazionale della Società fu dedicato al "Plurilinguismo in Europa". (Inform)


Vai a: