* INFORM *

INFORM - N. 204 - 27 ottobre 2001

L'Unione Italiani nel Mondo (UIM) presentata uffficialmente in Brasile

SAN PAOLO - Con una grande festa alla presenza di oltre 500 persone, organizzata presso la gloriosa sede del Palmeria (ex Palestra Italia) di San Paolo, la sera del 26 ottobre è stata presentata ufficialmente la costituzione della Unione Italiani nel Mondo (UIM) in Brasile.

La UIM è l’associazione promossa in tutto il mondo dal Patronato Ital-Uil, impegnata nella difesa dei diritti dei nostri connazionali all’estero e nella promozione di progetti e attività di tipo culturale e sociale.

In Brasile sarà operante negli Stati di San Paolo, Paraná, Santa Catarina e Rio Grande del Sud, dove si concentra la stragrande maggioranza degli italiani e loro discendenti che vivono in Brasile e dove il Patronato Ital è presente con la maggiore rete di servizio agli italiani esistente in Brasile.

Tra le prime attività presentate nel corso dell'inaugurazione segnaliamo la produzione di un documentario sull’apporto degli italiani alla cultura del Brasile; un ciclo di corsi di lingua e cultura italiana ed il sostegno a progetti in favore dei bambini emarginati delle favelas brasiliane.

Patrocinata dal Patronato Ital, nel corso della festa, la consegna di un premio in nome della solidarietà a Rubens Romano, Presidente del Sindacato dei lavoratori del commercio di San Paolo, per il sostegno al progetto "Ponte Brasilitalia" che si occupa di 150 bambini bisognosi della favela di Villa Dalva a San Paolo; un altro riconoscimento alla Camera di Commercio italiana in Brasile per i suoi 100 anni di attività.

Presidente della Uim brasiliana è l’avvocato Plínio Sarti, ex vice Ministro del Lavoro brasiliano e uno dei massimi esperti in diritto del lavoro internazionale; l’avvocato Sarti è stato tra l’altro uno dei principali fautori della fattiva collaborazione tra il mondo sindacale italiano e brasiliano negli ultimi dieci anni. (Inform)


Vai a: