* INFORM *

INFORM - N. 203 - 25 ottobre 2001

XI Congresso della Gioventù Italo-Argentina a Necochea

MAR DEL PLATA -Il 6, 7 e 8 ottobre scorso si è tenuto a Necochea, nella circoscrizione consolare di Mar del Plata, l’XI Congresso della Gioventù Italo–Argentina, organizzato dal Gruppo J.I.A.D.A.N della gioventù di Necochea e convocato dalla FEDITALIA, con il tema "Siamo le foglie delle antiche radici. Hanno partecipato circa trecento giovani di origine italiana provenienti da diverse città argentine, tanto per citarne qualcuna: Santa Fe, Rosario, Paraná, Olavaria, La Plata, Capital Federal, Moron, Lomas de Zamora, Cordoba, Mendoza, Maipú, Tres Arroyos, e molte altre. In particolare l’AGIM di Mar del Plata ha partecipato con ben 40 giovani che sono stati oggetto di tematiche e progetti relativi alle loro attività.

Nel Congresso i giovani sono stati suddivisi in cinque commissioni : educazione, cultura, sport, economia ed associacionismo. Sono state elaborate proposte per favorire la partecipazione dei giovani nella vita della comunità italo – argentina. Il lavoro delle commissioni ha dato luogo ad un interessante dibattito, soprattutto nella commissione riguardante l’ Associacionismo, dove si è discusso il progetto di formare un Comitato composto da 8 giovani in rappresentanza di tutta l’Argentina.

I temi principali che sono stati discussi riguardavano: il recupero dell’identità e della cultura italiana; la partecipazione della gioventù alla vita culturale italiana; gli scambi culturali; la riattivazione delle borse di studio; gli scambi commerciali e lo sviluppo delle piccole imprese; il ruolo dei giovani nelle Associazioni italiane .

Sebbene nel Congresso dei giovani italo–argentini - con l’assenza dell’Ambasciatore italiano in Argentina Giovanni Iannuzzi e di altre autorità - siano stati affrontati argomenti importanti sulle diverse tematiche, c'è da sperare che nei prossimi appuntamenti si tengano in considerazione: la conferenza Stato-Regioni – Province Autonome – CGIE; il ruolo dei Comites e del CGIE; la partecipazione dei giovani nei Comites e nel CGIE; uno sportello aperto presso i Consolati per dare informazione ai giovani; informazione e comunicazione ; il programma e l’organizzazione della Conferenza Mondiale dei Giovani; l’interessamento delle Regioni italiane verso i giovani che vivono all’estero.

Nonostante la complessa situazione economico–sociale che colpisce in questi ultimi tempi l’Argentina, le lunghissime distanze tra una città e l’altra per poter partecipare a questo Congresso, la mancanza d’appoggio da parte delle autorità italiane nel fornire materiale vario soprattutto da parte delle Regioni, e da parte del ministero degli Italiani nel mondo assente in questa occasione, il Congresso ha avuto esito positivo, con un successo straordinario soprattutto grazie alla numerosa partecipazione della gioventù che è stata la vera protagonista .

Questa la sintesi dei lavori delle varie Commissioni :

Commissione Cultura:

Commissione Economia:

Commisione Associazionismo:

Commissione Educazione:

Commissione Sport:

_______________

* Il Prof. Gustavo Velis è il direttore de "La PrimaVoce", pubblicazione dell'Associazione dei Giovani Italo Argentini di Mar del Plata. Sito Web: www.laprimavoce.com.ar


Vai a: