* INFORM *

INFORM - N. 198 - 19 ottobre 2001

Celebrazioni ufficiali italiane in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione: "L’Italia con l’ONU contro la fame nel mondo"

ROMA - Hanno avuto inizio le celebrazioni ufficiali italiane per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Le iniziative in programma includono la donazione alla FAO, da parte del Governo italiano, di un opera in bronzo per celebrare il 50° anniversario dell’insediamento a Roma dell’Organizzazione. Sono coinvolti Amministrazioni ed Enti statali e locali, con il coordinamento del ministero degli Esteri attraverso la direzione generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria multilaterale.

Il ministero degli Esteri promuove, fino a metà novembre, mostre, rassegne cinematografiche, incontri e tavole rotonde sui temi della fame e dell’alimentazione. Si intende mettere in risalto il grave problema della malnutrizione e della sottoalimentazione, nonché sottolineare la vocazione storica dell’Italia come sede delle istituzioni mondiali per l’agricoltura. Alle celebrazioni partecipano, oltre alla FAO, anche le altre organizzazioni internazionali delle Nazioni Unite che operano nel settore agro-alimentare con sede a Roma: il Programma Alimentare Mondiale (PAM) e il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), nonché l'Istituto Internazionale per la Protezione delle Risorse Fitogenetiche (IPGRI).

Le Poste Italiane hanno emesso tre francobolli commemorativi e Telecom Italia ha prodotto una serie di quattro schede telefoniche sulle attività di queste Organizzazioni.

Inoltre, con la collaborazione del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, la "domenica a piedi" del prossimo 4 novembre sarà dedicata, nelle circa cento città che aderiscono all’iniziativa, all’impegno dell’Italia e delle Agenzie delle Nazioni Unite nella lotta contro la fame nel mondo. Lo stesso giorno, il ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha previsto che i musei nazionali in tutta Italia offrano l’ingresso gratuito ai visitatori, invitandoli a destinare il corrispettivo del prezzo del biglietto ad un progetto della campagna contro la malnutrizione. (Inform)


Vai a: