* INFORM *

INFORM - N. 197 - 18 ottobre 2001

Il saluto alla collettività italiana del Baden-Württemberg del nuovo Console Generale d'Italia Mario Musella

STOCCARDA - Il nuovo Console generale a Stoccarda, Mario Musello, nel momento di assumere le sue funzioni, ha rivolto a tutta la collettività italiana nel Baden-Württemberg un caloroso saluto.

"Sono cosciente - ha affermato il Console generale - di assumere un incarico molto importante soprattutto alla luce del fatto che proprio in questo Land risiede la nostra collettività più numerosa in Europa e che, con lunghi anni di lavoro ed abnegazione, ha contribuito non solo al benessere di questa Regione ma anche a tenere alti i valori che la nostra Società rappresenta, siano essi culturali che economici e che basano su solide basi della nostra tradizione storica.

La nostra collettività all'estero rappresenta una risorsa per il nostro Paese e come tale è mia intenzione valorizzarla.

Ci sono, all'interno di una grande comunità come la nostra, inevitabilmente dei problemi che vanno risolti ma che, come tali, 'insieme' vanno affrontati. Mi riferisco al problema delle difficoltà che incontra la fascia più debole dei nostri connazionali colpiti da provvedimenti di espulsione o che incontrano difficoltà nel rilascio o rinnovo dei permessi di soggiorno o a quello del settore scolastico. Cercherò, cari Connazionali, di impegnarmi al massimo anche in tali contesti certo comunque, che insieme cercheremo di percorrere quel cammino che ci porterà a costruire la comune casa europea".

Per quanto attiene, infine, alla problematica delle espulsioni, il Console generale ha fatto riferimento al comunicato stampa della Commissione Europea con il quale si rende nota la decisione di adire la Corte di Giustizia in relazione ai provvedimenti di espulsione adottati dalle autorità di alcuni Länder nei confronti di cittadini stranieri, in particolare italiani. "Si tratta di un risultato - non definitivo ma incoraggiante - ottenuto grazie a sinergie riuscite fra connazionali e loro rappresentanti da un lato ed istituzioni italiane (Ministero degli Affari Esteri, Rappresentanza a Bruxelles, rete consolare in Germania ed Ambasciata d'Italia in Berlino) dall'altro".

Musella si è rivolto inoltre ai rappresentanti della collettività italiana del Baden-Württemberg, esprimendo l'auspicio di una intensa e fruttuosa collaborazione. "Non esitate a contattare gli uffici di questo Consolato generale per ogni vostra necessità - ha affermato -. Da parte mia è desiderio instaurare un rapporto diretto per una maggiore comprensione nella ricerca comune di soluzioni ai Vostri problemi ma anche nell'intento di migliorare e valorizzare la nostra presenza in questo Paese di accoglimento". (Inform)


Vai a: