* INFORM *

INFORM - N. 196 - 17 ottobre 2001

Al documentario italiano "Jung (Guerra) nella terra dei Mujaheddin" il primo premio al Festival internazionale del cinema di Vancouver

VANCOUVER -Il documentario Jung (Guerra) nella terra dei Mujaheddin, realizzato da Alberto Vendemmiati e Fabrizio Lazzaretti, ha vinto il primo premio come miglior lungometraggio a carattere documentaristico del Ventesimo Festival Internazionale del Cinema di Vancouver (Canada).

Il documentario era uno dei cinque film italiani presenti al Festival di quest'anno grazie alla collaborazione fra l'organizzazione del Festival e l'Istituto Italiano di Cultura di Vancouver. Prodotto da Giuseppe Petitto per la Karousel Films, Jung (Guerra) nella terra dei Mujaheddin racconta la realtà quotidiana del popolo afghano dopo l'avvento del regime dei Talebani, dal punto di vista di un medico e di un giornalista che riescono fra mille ostacoli ad aprire un ospedale per curare i civili feriti dalla guerra o dalle mine.

Nella motivazione del premio conferito al film, si legge fra l'altro che "la scelta di questo film per il premio da parte dei giurati si lega allo straordinario linguaggio cinematografico, ottenuto in condizioni di estrema difficoltà." Il premio è accompagnato da un assegno di duemila dollari canadesi. (Inform)


Vai a: