* INFORM *

INFORM - N. 195 - 16 ottobre 2001

Per la Giornata mondiale Onu di lotta alla povertà

a Roma, Milano e Vicenza la "Notte dei senza dimora"

ROMA - Il giornale di strada "Terre di mezzo", le associazioni e gli enti che si occupano di persone senza dimora, invitano i cittadini della Capitale a trascorrere la notte tra il 17 ed il 18 ottobre dormendo in piazza Mastai, a Trastevere, e condividere in questo modo per una sera la sorte ed i problemi quotidiani delle persone senza dimora.

"Invitare i cittadini a dormire una notte in una piazza di Roma significa dire che il problema dei senza dimora riguarda tutti – spiegano gli organizzatori -; va smentita la credenza che i senza dimora scelgono liberamente la loro situazione. Possiamo testimoniare che sempre più persone all’apparenza senza problemi finiscono in strada".

Tema della "Notte dei senza dimora", la cosiddetta "emergenza freddo". "Quest’anno bisogna evitare la vergogna dei sottopassaggi della metropolitana usati come ricoveri – continuano gli organizzatori -: una città civile come Roma deve dotarsi di strutture più adeguate dal punto di vista igienico e sanitario per ospitare, in occasione dell’inverno, i senza dimora. Siamo disponibili ad un tavolo di confronto con l’amministrazione per individuare strutture ed edifici inutilizzati, in tutte le municipalità, da destinare all’accoglienza".

Alla serata, che inizierà alle ore 21, sarà presente l’assessore alle Politiche sociali Raffaela Milano e il presidente della prima Municipalità, Giuseppe Lo Befaro. Inoltre sarà possibile un incontro tra cittadini, volontari e giornalisti delle maggiori testate romane che si occupano di temi sociali.

Nella serata sono previsti anche momenti di musica e spettacolo: suoneranno i gruppi musicali de "La casa del vento" e dei nomadi del campo di Villa Troili; Daniela Giordano, attrice del teatro stabile di Genova, reciterà testi poetici sulla povertà. Le associazioni di volontariato inoltre offriranno un pasto caldo a tutti i partecipanti. Assieme a "Terre di mezzo" organizzano la manifestazione Caritas diocesana, Comunità di Sant’Egidio, Fondazione Luigi Di Liegro, Casa dei diritti Sociali, cooperativa La Magliana 80, cooperativa San Saturnino, ospedale San Gallicano, associazione Un sorriso.

Le associazioni invitano tutti i cittadini a partecipare liberamente alla serata "con o senza sacco a pelo". L’iniziativa si svolgerà in contemporanea anche in piazze di Milano e Vicenza, le due altre città in cui il volontariato ha aderito all’iniziativa. (Inform)


Vai a: