* INFORM *

INFORM - N. 191 - 10 ottobre 2001

Vertice Fao: Il Governo italiano non sigla l’accordo e le Ong comunicano l’impossibilità di organizzare il Forum mondiale

ROMA - A seguito di un incontro tenutosi con alti dirigenti della FAO, il Comitato Italiano per l’organizzazione del Forum Mondiale delle ONG è stato informato che non è stato ancora siglato l’accordo con il quale il Governo italiano dovrebbe fornire le risorse per l’organizzazione del Vertice della FAO. Di conseguenza, la FAO non può mettere a disposizione del Comitato Italiano le risorse necessarie all’organizzazione del Forum Mondiale delle ONG, al quale è prevista la partecipazione di circa 500 delegati provenienti dai Paesi in via di sviluppo.

Vista la situazione, il presidente dell’Associazione delle ONG italiane e presidente del Comitato Italiano Sergio Marelli ha comunicato alla FAO l’impossibilità di organizzare, per mancanza dei tempi tecnici necessari, un Forum che corrisponda alle aspettative della comunità internazionale della società civile.

"Questa comunicazione – dichiara Marelli - è stata fatta a seguito di una consultazione con i rappresentanti del Comitato Internazionale, di cui fanno parte le ONG del Sud del mondo che da tempo lavorano per l’organizzazione del Forum Mondiale. La situazione che si è venuta a creare provoca in noi grande dispiacere, soprattutto per il lavoro che da oltre un anno è stato fatto e in particolare per gli interessantissimi documenti già prodotti dai Forum Regionali delle ONG. Pertanto, anche nell’impossibilità di organizzare il previsto Forum Mondiale, stiamo proponendo alla FAO iniziative diverse per valorizzare il lavoro fatto finora e continuare nella fruttuosa consultazione in atto tra ONG e FAO."

"La prima iniziativa importante promossa dall’Associazione delle ONG italiane – conclude il presidente Marelli - è l’organizzazione di un seminario di lavoro sulle questioni legate al World Food Summit che si terrà presso la sede della FAO a Roma martedì 16 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Al seminario interverranno, in particolare, rappresentanti del Ministero degli Esteri, del Ministero dell’Agricoltura e della FAO". (Inform)


Vai a: