* INFORM *

INFORM - N. 184 - 1 ottobre 2001

ICS: contro il terrorismo, contro la guerra

Solidarietà con le vittime del terrorismo. Aiuto alle centinaia di migliaia di profughi afgani che stanno fuggendo in Pakistan e nelle altre aree confinanti

ROMA - Il Consorzio Italiano di Solidarietà (ICS), nel ribadire ancora una volta la propria condanna del terrorismo e la richiesta di individuare e punire i colpevoli dei barbari atti di violenza sanguinaria che hanno colpito il popolo americano, ribadisce la propria opposizione al ricorso alla guerra e ad ogni azione militare che inevitabilmente provoca vittime tra la popolazione civile e devastazioni umanitarie.

Il Consorzio Italiano di Solidarietà richiama l’attenzione sulla grave emergenza umanitaria che sta per abbattersi sulle popolazioni afgane e che già oggi colpisce centinaia di migliaia di profughi e persone senza cibo e riparo.

L’imminente azione bellica statunitense verso l’Afghanistan non può che rendere ulteriormente più drammatica questa situazione, sia causando direttamente vittime innocenti e nuovi flussi di profughi sia creando le condizioni per una generale condizione di emergenza umanitaria che metta a rischio la vita di migliaia di persone.

Di fronte a questa tragica prospettiva chiediamo un’assunzione di responsabilità della comunità internazionale per far fronte a questa emergenza: i profughi afgani devono essere aiutati, accolti e sostenuti.

A tal fine chiediamo al Governo italiano di:


Vai a: