* INFORM *

INFORM - N. 183 - 28 settembre 2001

E' uscito il primo numero di "UNAIE-Mondo"

TREVISO - E’uscito il primo numero di "UNAIE-Mondo", organo di informazione della Nuova-UNAIE (Unione Nazionale Associazioni Immigrati ed Emigrati) recentemente rifondata su basi innovative, di cui è presidente l’on. avv. Dino De Poli e che verrebbe a raggruppare le emanazioni migratorie italiane in una sintesi programmatica configurabile con anime che vengono da lontano, ma che si sentono vicine. E’ edito dai tipi della Europrint di Quinto ed è diretto da Riccardo Masini.

Esce a cadenza quadrimestrale: anche se ancora con spazi ridotti, si presenta in elegante veste tipografica e di facile presa. Tra gli argomenti affrontati prende particolare connotazione il saluto-messaggio del presidente che si appella" alla salvaguardia della lingua, del costume , delle relazioni con la madre Patria " incrementati anche con la odierna pubblicazione e afferma che " la radice non basta, occorre infatti che parta da ciascuna società civile un dialogo che esalti anzitutto i valori della persona, della famiglia, della società intermedia in un quadro di solidarietà e di sussidiarietà che si esprime poi nella vita delle istituzioni"; e continua affrontando altri temi, soprattutto quello "della natura, dell’ambiente, delle infinite identità dei popoli che si misurano oggi con gli argomenti della globalizzazione , per favorirla ove rappresenta l’irrinunciabile processo di unificazione del mondo; ma insieme, per impedire che essa soffochi o deturpi la libertà e l’identità dei costumi e dei popoli. Eccoci dunque all’opera per cercare di coinvolgere le sensibilità più vicine".E fa sapere di aver individuato questa missione "come obiettivo proprio di quell’Umanesimo Latino che emerge e si riconferma da tanti itinerari storici".

Nella nota del direttore si pone l’accento sul senso di questa "nuova voce, che renderà conto di un operato e fungerà da ponte culturale con l’origine di appartenenza, per dare forza e unione alle istanze comuni, dare contenuto ad un vuoto editoriale specifico, superare il tarlo dell’indifferenza e dell’isolamento, costruire basi solide per nuovi rapporti, riscoprendo antiche e profonde radici attraverso l’indotto umano delle relazioni internazionali, valorizzando l’informazione, gli scambi, la cultura".

Nel novero, la segnalazione dell’impegno immediatamente assunto dall’Unaie: un fondo di 100 milioni offerti da Cassamarca per finanziare borse di studio; una rassegna delle iniziative targate Fondazione Cassamarca a favore della promozione della lingua italiana all’estero; l’illustrazione del Palazzo dell’Umanesimo Latino di prossima inaugurazione; il calendario di tutte le iniziative messe in pista dall’Unaie e l'elencazione nominativa degli organo sociali; anche lo Statuto perché tutti sappiano cos’è e cosa vuole questa riqualificata emanazione dell’emigrazione italiana nel mondo e un’ampio resoconto sul "Forum" relativo alla stampa italiana all’estero tenuto recentemente e Cà dei Carraresi.

"Unaie –Mondo" (confidenzialmente "il Bollettino") verrà inviato ad Ambasciate, Consolati, Istutiti di Cultura, stampa dell’emigrazione con l’estero, associazioni migratorie in Italia e nel mondo, Camere di Commercio con l’estero e altre istituzioni di pertinenza.. Probabilmente anche ai missionari. (r.m.-Inform)


Vai a: