* INFORM *

INFORM - N. 179 - 24 settembre 2001

La Segreteria nazionale del CTIM: sdegno per i vili attentati. "Il terrorismo che non ha nazione, religione e civiltà"

ROMA - La Segreteria Nazionale del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo - C.T.I.M. - esprime in un documento il proprio sdegno per il vile attentato terroristico di New York e Washington che ha causato tante vittime innocenti e tra esse tante di origine italiana.

In un momento tragico come questo deve animarci la certezza che il mondo civile saprà reagire con unità e con civiltà ma anche con determinazione contro il terrorismo distruttivo che colpisce in maniera spietata e cieca.

Il C.T.I.M. è vicino alla Nazione americana così duramente colpita, ai familiari delle vittime e dei feriti, ed alla comunità internazionale che è tra gli obiettivi dei terroristi, con piena solidarietà.

In un momento come questo il C.T.I.M., richiamandosi a quei valori di civiltà e solidarietà che sono stati la costante del proprio operare, auspica che il terrorismo possa essere definitivamente sconfitto e messo in condizione di non nuocere ulteriormente, e che i diritti fondamentali di ogni uomo siano affermati, salvaguardati e garantiti.

Il C.T.I.M. ritiene che l'unità del mondo civile è l'unica a poter garantire una possibilità di vittoria contro il barbaro terrorismo che non ha nazione, religione e civiltà.

Il C.T.I.M. auspica che momenti come quelli vissuti l'11 settembre 2001 non abbiano più a funestare l'umanità. (Inform)


Vai a: