* INFORM *

INFORM - N. 172 - 13 settembre 2001

Riunione alla Farnesina il 17 settembre della Commissione nazionale per la promozione della cultura italiana all'estero

ROMA - La cultura e la lingua, quali elementi fondamentali della politica estera del nostro paese, costituiranno oggetto di esame e dibattito nella prossima sessione della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero, che avrà luogo lunedì 17 settembre nella Sala delle Conferenze Internazionali della Farnesina.

Presiederà la sessione - la prima dall’entrata in carica dell’attuale Governo - in rappresentanza del ministro Ruggiero, presidente della Commissione, il sottosegretario agli Esteri Baccini.

Nella Commissione, del cui apporto di idee e proposte il ministero degli Esteri si avvale per impostare l’azione di promozione della lingua e cultura italiane nel mondo, sono rappresentati al massimo livello tutti gli ambiti istituzionali e culturali interessati (dall’università all’informazione, dalla ricerca scientifica e tecnologica alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico ed archeologico) tra cui il CGIE.

Al centro della riunione sarà il dibattito sugli obiettivi e le priorità della politica culturale italiana all’estero, in vista del suo rilancio basato su una più intensa e mirata attività di promozione e cooperazione culturali.

Strumenti essenziali a questo fine saranno la rete degli uffici all’estero della Farnesina (124 Ambasciate, 116 Consolati, 93 Istituti di Cultura, 22 Addetti scientifici), una più stretta collaborazione con le Regioni e le Autonomie locali ed il maggiore coinvolgimento delle collettività italiane e di origine italiana nel mondo. (Inform)


Vai a: