* INFORM *

INFORM - N. 167 - 6 settembre 2001

"Cristiani e musulmani in Europa": congresso CCEE-KEK a Sarajevo

ROMA - Si svolgerà a Sarajevo dal 12 al 16 settembre un convegno sul tema: "Cristiani e musulmani in Europa: responsabilità e impegno religioso in una società pluralista".

L’evento, come riferisce Migranti press, è organizzato congiuntamente dal Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (CCEE) e dalla Conferenza delle Chiese Europee (KEK). Rappresentanti cristiani e musulmani sono invitati a confrontarsi attorno alle sfide della società pluralistica europea. La problematica delle relazioni cristiano-musulmane non si limiterà allo specifico contesto dell’Europa sud-orientale, ma verranno trattate anche questioni centrali riguardanti la convivenza tra queste famiglie religiose in tutta Europa.

Scopo di questo incontro è di promuovere costruttivamente i rapporti cristiani-islamici oggi. Si vorrebbe dare un contributo al processo di purificazione della memoria collettiva delle due famiglie religiose, caratterizzata nei suoi 1400 anni di storia comune più da violenza e guerra che da tolleranza e comprensione reciproca. Il luogo dell’incontro, Sarajevo, capitale della Bosnia-Erzegovina, è un simbolo di questa storia dolorosa caratterizzata da una convivenza pacifica ma anche da violenza e intolleranza tra cristiani e musulmani del nostro continente.

La responsabilità dell’organizzazione del convegno è del Comitato misto KEK-CCEE "Islam in Europa". Sede: il seminario cattolico di Sarajevo (Tel. 00387.33.232382). Fa parte del Comitato anche don Gianpiero Alberti, direttore del CADR (Centro Ambrosiano di documentazione per le religioni). (Migranti press/Inform)


Vai a: