* INFORM *

INFORM - N. 167 - 6 settembre 2001

L'istituzione del "Premio New York": nuove opportunità per i giovani artisti italiani

ROMA - E’ stato firmato il 6 settembre, in contemporanea a Roma e New York tramite videoconferenza, l’accordo fra il Ministero degli Affari Esteri e la "Italian Academy for Advanced Studies in America at Columbia University" (Accademia Italiana per gli Studi Avanzati in America presso la Columbia University) per l’istituzione del "Premio New York".

Alla cerimonia hanno partecipato, da parte italiana, il segretario generale della Farnesina, Umberto Vattani, e il direttore generale per la Promozione e la Cooperazione culturale, Francesco Aloisi. Per la prestigiosa istituzione americana erano presenti il direttore David Freeberg e il rettore della Columbia University, Jonathan Cole.

L’accordo, firmato dall’ambasciatore Vattani e dal prof. Cole, consentirà a giovani e promettenti artisti italiani di trascorrere, grazie ad una borsa di studio, un periodo di alcuni mesi a New York presso l’Italian Academy, a stretto contatto con i principali ambienti culturali della metropoli statunitense. Ciò potrà fornire loro un’importante occasione sia sul piano della valorizzazione della propria attività, sia per l’ulteriore sviluppo delle loro qualità artistiche.

L’accordo si inserisce a pieno titolo nelle linee programmatiche e negli obiettivi di politica culturale della Farnesina, fra le cui priorità rientra da tempo la promozione dell’arte italiana contemporanea tanto all’estero, attraverso la rete degli Istituti di Cultura, delle Ambasciate e dei Consolati, quanto in Italia, mediante il continuo ampliamento ed aggiornamento della vasta raccolta di opere esposte nel palazzo della Farnesina.

Il bando del concorso verrà pubblicato non appena saranno state definite nei dettagli le modalità di svolgimento dell’iniziativa. (Inform)


Vai a: