* INFORM *

INFORM - N. 159 - 7 agosto 2001

Iniziativa della Comunità di S.Egidio e dei giuristi americani di Chicago sul problema della pena di morte

CHICAGO - Un intervento di Mario Marazziti, portavoce della Comunità di Sant'Egidio, sulla pena di morte, è stato al centro di una riunione organizzata il 6 agosto dal forum "Death Penalty in Illinois: a Project for Education".

Interessante notare che il forum è stato promosso dalla giudice (a riposo) Sheila Murphy, in collaborazione con la "John Marshall Law School" e il "Chicago-Kent College of Law", a seguito di una visita che una delegazione del Senato italiano, (Comitato contro la pena di morte) aveva effettuato negli Stati Uniti nel corso del mese di novembre 2000.

Altrettanto interessante notare che alla conferenza di Mario Marazziti, introdotta dal Console generale d'Italia Enrico Granara, hanno preso parte i principali esponenti della "Justinian Society of Italian American Lawyers", l'associazione che raggruppa gli avvocati e giudici italo-americani di Chicago, interessati a conoscere il punto di vista italiano ed europeo sul problema della pena di morte. Vi hanno preso parte anche due rappresentanti della NIAF per il Midwest.

Nel corso della proiezione di un filmato (in video) l'inviato della Comunità di Sant'Egidio ha ricordato l'episodio dell'illuminazione notturna del Colosseo, 12 dicembre 2000, per onorare la decisione del governatore dell'Illinois, George Ryan, di moratoria a tempo indeterminato delle esecuzioni nello Stato dell'Illinois. (Inform)


Vai a: