* INFORM *

INFORM - N. 149- 24 luglio 2001

Intervento di Ruggiero all'incontro preparatorio sulla Conferenza mondiale contro il razzismo. Un riferimento al G8 di Genova

ROMA - Il ministro degli Affari Esteri Renato Ruggiero è intervenuto alla Farnesina ai lavori della sessione informativa per le ONG sul tema "Verso la Conferenza mondiale contro il razzismo" che si svolgerà a Durban in Sudafrica dal 31 agosto al 7 settembre 2001. L’incontro si inserisce nel quadro di una serie di iniziative del Governo italiano, volte a stabilire un articolato foro di dialogo e di partecipazione, nell’ambito del processo di preparazione alla Conferenza mondiale.

Ruggiero ha sottolineato l’importanza politica che questo dialogo tradizionalmente riveste per il Governo italiano. Alla collaborazione con il mondo delle ONG, anche a livello internazionale, viene attribuita una valenza sostanziale di ricerca comune delle risposte alle sfide della globalizzazione e di valorizzazione delle sue opportunità.

Hanno preso parte ai lavori i rappresentanti di oltre settanta organizzazioni nazionali attive nella lotta contro il razzismo e la discriminazione razziale, nonché esponenti di ONG provenienti dall’Africa, dalle Americhe e dall’Asia, invitati dalla Farnesina a fornire il proprio contributo. Intervengono anche ONG impegnate in generale nel campo dei diritti umani come Amnesty International, della lotta contro la pena di morte come "Nessuno tocchi Caino", della difesa dell’infanzia come l’Ai.Bi., soggetti di area cattolica come la FOCSIV ed organizzazioni rappresentative del mondo dell’immigrazione. Il Presidente dell’Associazione delle ONG italiane, Sergio Marelli, ha partecipato ai lavori.

Il ministro Ruggiero ha fatto anche riferimento al G8. "Il Vertice di Genova appena concluso con i suoi eventi dolorosi - ha detto -, ma, soprattutto, l’innovativo incontro tra i rappresentanti dei paesi più industrializzati e quelli di numerosi paesi in via di sviluppo, sono stati un’importante occasione per un migliore e più sistematico scambio di idee sui grandi temi globali e su come migliorare la "governabilità della globalizzazione" che è poi, in definitiva, la vera questione di fondo. Credo che il Vertice sia riuscito ad innescare un dibattito positivo a livello internazionale e ritengo che si debba ora lavorare tutti insieme in un’atmsfera serena e costruttiva per ricercare, assieme, le migliori risposte possibili ai problemi che ci troviamo di fronte, sicuri di poter trovare soluzioni accettabili per tutti, ma anche convinti -- e lo dico con tutta sincerità -- che l’interdipendenza e la globalizzazione ci offrono oggi opportunità di sviluppo e di cooperazione finora sconosciute".

Al termine del suo intervento, Ruggiero ha comunicato che il Ministero degli Esteri, tramite la propria Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, contribuirà ad una parte delle spese di partecipazione delle ONG già iscritte alla Conferenza di Durban. La decisione è stata accolta con soddisfazione dai partecipanti ai lavori, anche quale esplicita e concreta conferma dell’attenzione con cui la Farnesina si raccorda al settore delle Organizzazioni Non Governative. (Inform)


Vai a: