* INFORM *

INFORM - N. 136 - 9 luglio 2001

Nuove adesioni al meeting della Regione Toscana sulla globalizzazione

FIRENZE - Crescono le adesioni al meeting dalla Regione Toscana che si terrà il 18 luglio prossimo nella tenuta di San Rossore e cresce, soprattutto, il suo carattere di confronto aperto tra movimenti e personalità impegnati sui temi della globalizzazione e realtà istituzionali e di governo.

Ai nomi di Ivan Illich, Vandana Shiva e Edward Goldsmith, si sono aggiunti - tra coloro che porteranno al convegno la loro testimoninza - quelli di Victor Menotti, direttore del programma dell’ "International Forum on Globalization", e di Walden Bello, professore di sociologia all’Università delle Filippine e co-direttore di "Focus on the global South", uno dei principali centri di elaborazione intellettuale dei movimenti anti-globalizzazione.

Sul fronte delle istituzioni e dei governi locali, hanno assicurato la loro partecipazione al meeting Gunn Marit Helgesen, (Regione di Telemark, Norvegia), vice presidente della Crpm, la Conferenza delle regioni periferiche marittime, Joao Guerriero, presidente della Regione dell’Algarve (Portogallo) e della Commissione intermediterranea della Crpm, e Tony McKenna, membro del Tipperary County Council (Irlanda) e vicepresidente del Comitato delle Regioni a Bruxelles.

"Queste nuove adesioni – ha commentato il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini – sono la prova che la nostra iniziativa va nella direzione giusta: favorire cioè il dibattito e il confronto fra tutti coloro che sul piano della ricerca, ma anche della concreta azione di governo, si pongono il problema di uno sviluppo armonico, equilibrato e nel segno dei diritti". (af-Inform)


Vai a: