* INFORM *

INFORM - N. 133 - 5 luglio 2001

ASSEMBLEA CGIE - INTERVENTI DI PARLAMENTARI

On. Monica Baldi (FI), Segretario della Commissione Esteri della Camera

ROMA - L'on. Monic Baldi porta al Consiglio Generale il saluto della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, saluto che non vuole essere soltanto un segno di attenzione per il ruolo del CGIE e di tutte le comunità di italiani all’estero, ma significare anche un impegno di continuità di azione fra Consiglio e Parlamento. Il ruolo di protagonisti svolto dagli italiani in tutti i Paesi del mondo e profondi sentimenti espressi anche in questa sede dal Ministro Tremaglia stimoleranno la Commissione Esteri, e più in generale l’intero Parlamento, ad intraprendere un’azione forte e continuativa.

Molto c’è in effetti da fare e da intraprendere, a cominciare dalle questioni sollevate da Antonio Macrì in materia di cooperazione e di aiuti allo sviluppo. Su questo fronte, il ruolo dell’Italia è stato in questi ultimi anni mortificato dalla mancanza di leggi e di strumenti adeguati. Un altro fronte di intervento è sicuramente quello della legge per l’esercizio effettivo del diritto di voto degli italiani all’estero: il disegno di legge, che ha iniziato il suo iter nella scorsa legislatura, sarà ora ripreso dal nuovo Parlamento, con l’adozione di tutte le procedure abbreviate consentite dai regolamenti per arrivare il più rapidamente possibile alla definitiva sua approvazione.

Ma tante altre dovranno essere le iniziative che il nuovo Governo intraprenderà, in linea con il suo programma di azione proposto all’elettorato, per eliminare lentezze e disagi che caratterizzano troppo spesso l’operato dei pubblici poteri e i percorsi burocratici che angustiano la vita dei cittadini, in Italia e all’estero. Altri temi di impegno dovranno riguardare, tra l’altro, la difesa e la diffusione della lingua italiana all’estero, l’inserimento dei giovani in una società. sempre più tecnologica, la cancellazione del debito dei Paesi poveri e il sostegno ad uno sviluppo sostenibile. In tutto questo, il supporto e lo stimolo del CGIE dovranno svolgere un ruolo importante. (Inform)


Vai a: