* INFORM *

INFORM - N. 132 - 4 luglio 2001

L’incontro di Martini con il governatore Steve Bracks . Fra Toscana e Victoria filo diretto sull’e-government e multiculturalismo

FIRENZE - L’appuntamento è stato fissato per il prossimo autunno: amministratori ed esperti della Toscana e dello stato australiano del Victoria si incontreranno per mettere a confronto le rispettive esperienze in tema di e-government e avviare un lavoro comune sull’applicazione degli strumenti dell’informazione e della tecnologia in grado di rendere più rapido, efficiente e trasparente il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione. E’ questo l’impegno che hanno preso il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, e il governatore del Victoria, Steve Bracks, nel corso del cordiale incontro che hanno avuto in Palazzo Bastogi.

Toscana e Victoria – terre geograficamente pressoché agli antipodi – sono in realtà legate da numerose fili. Lo stato e la sua capitale, Melbourne, ospitano una folta comunità toscana e solo pochi mesi fa il più grande ateneo australiano, la Monash Universty di Clayton, ha aperto una propria sede a Prato. Nel 1999, inoltre, l’allora presidente della Toscana, Vannino Chiti, visitò Melbourne durante il suo viaggio in Australia.

Martini e Bracks hanno registrato, nel corso del colloquio, anche un forte, comune interesse su temi del multiculturalismo. Nel Victoria, ha sottolineato il governatore Bracks, si parlano quaranta lingue e Melbourne è la città più cosmopolita d’Australia; mentre Martini, da parte sua, ha ricordato l’impegno che da sempre la Toscana ha messo nella ricerca del dialogo interculturale. In conclusione dell’incontro, scambio di doni e per il presidente Martini un invito – accolto volentieri - a visitare il Victoria. (af-Inform)


Vai a: