* INFORM *

INFORM - N. 127 - 27 giugno 2001

Urso incontra Afwerki: sviluppo della cooperazione tra Italia ed Eritrea

ROMA - Il vice ministro per le Attività Produttive, Adolfo Urso, ha incontrato il 26 giugno il presidente dell'Eritrea, Isaias Afwerki. Al centro dei colloqui i rapporti di cooperazione tra i due Paesi e i piani di sviluppo degli investimenti delle imprese italiane in Eritrea. All'incontro, svoltosi presso la sede del Dipartimento dell'Internazionalizzazione, ha preso parte una delegazione della Farnesina e rappresentanti di Ice, Sace e Simest. Il presidente eritreo era accompagnato, tra gli altri, dal ministro per la Cooperazione, Wolday Futur, e dal ministro della Difesa, generale Habtetsion Hadgu.

Dall'incontro è emerso l'impegno dell'Ice ad organizzare una visita ad Asmara da parte di una delegazione di imprenditori italiani e la disponibilità a realizzare corsi di formazione in loco per esportare il modello di impresa italiana. In particolare l'Istituto si è impegnato ad oreganizzare una Country Presentation per l'Eritrea. La Sace, da parte sua, ha manifestato la disponibilità a valutare per l'Eritrea linee preferenziali di credito per settori. Particolare rilievo è stato dato da parte delle due delegazioni all'eventualità di operare congiuntamente nei settori del turismo e delle infrastrutture.

Urso a Latina a colloquio con il sindaco e il presidente della Provincia

Nello stesso pomeriggio il vice ministro Urso si è recato a Latina per incontrare il Sindaco, Aimone Finestra e il presidente della Provincia, Paride Martella. Occupazione, sviluppo del commercio e dell’industria locale anche in prospettiva internazionale i temi principali al centro dei colloqui. Urso, che a breve riceverà la delega per il commercio con l’estero, ha sottolineato come sia fondamentale il rapporto di collaborazione tra governo centrale e governi locali per il conseguimento degli obiettivi del programma della Casa delle Libertà. In serata Urso ha partecipato al convegno "La Destra nel rinnovamento della nazione" presso il Vittoria Residence Palace di Latina. Vi hanno preso parte rappresentanti del mondo produttivo e amministratori locali. (Inform)


Vai a: