* INFORM *

INFORM - N. 124 - 22 giugno 2001

Associazionismo e Confederazione: una nota del CEDIEM

LUGANO - La Confederazione: questo il tema del secondo incontro organizzato dall’associazionismo italiano in Ticino nel ciclo di conferenze che hanno lo scopo di conoscere meglio la società d’accoglienza come presupposto di un’integrazione sostanziale. Ne ha parlato martedì 19 giugno il Dottor Pierluigi Pasi del dipartimento cantonale delle istituzioni.

Facendo ricorso a supporti informatici, il conferenziere ha tracciato della Confederazione i parametri essenziali: la sua storia, la sua configurazione politica, economica e sociale, i suoi rapporti con i Cantoni, la composizione della sua popolazione con particolare riferimento alla forza di lavoro proveniente dall’estero. Un punto particolare di approfondimento: il concetto di neutralità, forza e debolezza (secondo alcuni) della Svizzera. È stata sicuramente una Confederazione vista a volo d’uccello, tante sono le componenti di un’entità nazionale nella sua struttura e nel suo ruolo all’interno e verso l’esterno. Sapere però che esistono tutti questi tasselli del mosaico diventa anche incentivo ad approfondirne qualcuno in particolare: ed è ciò che l’ associazionismo migratorio in Ticino si propone di fare in seguito. Spazio ora alla pausa estiva. A settembre riprenderanno gli incontri già programmati. (CEDIEM/Inform)


Vai a: