* INFORM *

INFORM - N. 121 - 19 giugno 2001

Centofanti (CGIE USA) sull'istituzione del Ministero per gli Italiani nel mondo

FILADELFIA - L'istituzione del Ministero degli Italiani nel Mondo è già di per sé una dimostrazione dell'attenzione che finalmente il Governo Italiano rivolge verso i suoi figli fuori d'Italia. Estremamente importante è la nomina dell'on. Mirko Tremaglia a capo di questo Ministero. Non poteva essere diversamente. Mirko Tremaglia da diversi decenni combatte per gli interessi degli italiani all'estero . Ha dedicato la sua intera esistenza acché gli italiani divenissero coscienti dell'enorme contributo dato all'Italia da questi suoi figli che sono stati costretti a lasciarla per potersi creare una vita dignitosa.

Il Ministero all'on. Tremaglia è certamente un dovuto riconoscimento ma il vero coronamento e la sua più grande soddisfazione personale sarà il giorno in cui il Parlamento Italiano approverà finalmente il regolamento per l'esercizio del diritto di voto agli italiani all'estero. Il nostro Mirko, che con la sua intelligente politica dell'intesa è riuscito a fare emendare la Costituzione Italiana con la creazione della Circoscrizione Estero e l'assegnazione ad essa di 12 deputati e 6 senatori, sarà parte integrante della nostra storia, della storia di milioni di italiani nel mondo che rappresentano degnamente la Patria Italiana. (Enzo Centofanti, Coordinatore dei CTIM del Nord America)


Vai a: