* INFORM *

INFORM - N. 102 - 26 maggio 2001

Un convegno nel segno dell'accoglienza

CATANIA - Il Convegno Internazionale dei giovani siciliani provenienti dall’estero, celebratosi a Catania nei giorni 7 e 8 aprile, si è svolto nel segno della accoglienza e del benvenuto da parte della intera società siciliana rappresentata dal Governo regionale, dalle massime Istituzioni civili, religiose e politiche, da numerosi presidenti di sodalizi, da rappresentanti delle forze sociali e da numerosi giovani.

La seduta si è aperta con l’inno nazionale cantato da numerosi presenti, compresi i giovani ospiti, tra la commozione generale.

I lavori sono stati introdotti dall’Avv. Rodolfo Azzia e dalla Prof.ssa Maria Meli che ha portato ai convegnisti il messaggio di benvenuto a nome del marito Avv. Domenico Azzia assente per motivi di salute.

La Presidenza del Convegno è stata quindi assunta dall’On. Dino De Poli che ha illustrato il significato dell’incontro.

Hanno portato il loro saluto Sua Ecc. l’Arcivescovo Luigi Bommarito, Arcivescovo metropolita di Catania, l’On. Mimmo Rotella, Assessore al Turismo in rappresentanza del Governo Regionale, l’On. Filadelfio Basile a nome della Assemblea parlamentare siciliana, l’On. Raffaele Lombardo, europarlamentare e Vice sindaco di Catania che ha portato il saluto del Sindaco dell’On. Umberto Scapagnini.

L’On. Ferdinando Latteri Magnifico Rettore della Università di Catania ha lasciato un messaggio dovendo presiedere altre manifestazioni in coincidenza di orario.

In un breve intervento la cantante Joe Squillo, da sempre sostenitrice di "Sicilia Mondo", ha espresso il suo messaggio augurale ai convegnisti.

Le relazioni sul tema del Convegno "I giovani del 2000 e la Sicilia dei valori" sono stati svolti dal Prof. Mimmo Barletta, giornalista e studioso emerito dei problemi giovanili e dal Dr. Francesco la Rocca e Prof.ssa Laura Bisso, responsabili giovanili di "Sicilia Mondo", rispettivamente di Catania e Palermo.

Dopo le relazioni di base, sono stati chiamati alla presidenza i 6 vincitori del "I° Premio Letterario Giovanile Sicilia Mondo" per la consegna degli attestati, della targa ricordo, l’omaggio della Azienda Provinciale Turismo di Catania e tantissimi applausi: primi classificati: Giuliana Drago Gaudette (Nashua - Usa), Jose’ Viviano Bollinger (Valencia - Venezuela), Eleonora Rapisarda (Johhaneburg - Sud Africa); Secondi Classificati: Gerardo Pensavalle (Buenos Aires - Argentina), Veruska De Vita ( Johannesburg - Sud Africa), Vanessa Falcone (Melbourne - Australia).

Alla ripresa dei lavori, ad ogni singolo ospite è stata consegnata la bandiera italiana e la coppola siciliana. Sono seguite le relazioni di Padre Luciano Segafreddo sul tema "Associazionismo multimediale", del Dr. Franco Narducci "I giovani siciliani motori del volontariato culturale e solidale" e del Prof. Enrico Vinci "Quale Europa per le nuove generazioni?"

Sui temi del Convegno sono intervenuti: Amoruso Gennaro (Roma/Italia), Argentino Angela (Lefkada/Grecia), Bonfiglio Frank (San Francisco/USA), Canfarelli Beatrice (Lille/Francia); Caruso Roberto (Brooklyn/USA), Cassia Alicia in Ruocco (Buenos Aires/Argentina), Cassisi Maryclare (Melbourne/Australia), Curcuruto Mario (Montevideo/Uruguay), Damanti Tanya (Brooklyn/USA), Daniele Francesco (Boston/USA), Dassi Gino (Udine/Italia), De Vita Veruska (Johannesburg/Sud Africa), Fontanella Sabrina (Belluno/Italia); Genovese Pauline (Perth/Australia), Incamicia Gioacchino (Liegi/Belgio), Monastero Joseph (Chicago/USA), Pagliarello David (Melbourne/Australia), Paratore Claudia (Rosario/Argentina), Rapisarda Eleonora (Johannesburg/Sud Africa), Re Pablo Eugenio (Jujuy/Argentina), Scissura Carlo (Brooklyn/USA), Vitale Vince (Detroit/USA), Viviano José (Valencia/Venezuela), Zagarella Angela (Portland/USA).

Tra gli interventi più interessanti quelli dell’On. Vito Scalia e del delegato dell’Irlanda Enzo Enzo Farinella.

Ha tirato le conclusioni del Convegno il Dr. Franco Narducci con l’approvazione del documento finale del Convegno.

L’incontro assembleare si è tenuto nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’ex Monastero dei Benedettini, in una atmosfera di cordialità, calore ed attenzione nei riguardi dei giovani considerati ospiti di eccellenza ed in una cornice di simbolismi e significati, preparati da "Sicilia Mondo":

Accoglienza, simbolismi, documento finale e conoscenza della Sicilia dal vero, sono stati i momenti salienti della manifestazione.


Vai a: