* INFORM *

INFORM - N. 102 - 26 maggio 2001

Convegno Internazionale

"I giovani del 2000 e la Sicilia dei valori"

Catania, 7-8 Aprile 2001

DOCUMENTO FINALE

I giovani siciliani provenienti da trenta Stati di cinque continenti:

EUROPA: Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia (varie regioni), Olanda e Svizzera;

AMERICA DEL NORD: Canada (Ontario e Quebec) e Stati Uniti (Arizona, California, Connecticut, Illinois, Massachusetts, Michigan, Missouri, New York, New Jersey, Oregon, Pennsylvania, Washington);

AMERICA DEL SUD: Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Venezuela, Colombia

OCEANIA: Australia (Victoria, Nuovo Galles del Sud, West Australia, Queensland) e Tasmania;

AFRICA: Sud Africa, Tunisia.

Riuniti a Catania nei giorni 7-8 aprile per il Convegno Internazionale organizzato dall’Asssociazione socio-culturale "Sicilia Mondo" sul tema "I giovani del 2000 e la Sicilia dei valori", consapevoli di rappresentare oggi la stragrande maggioranza dei Siciliani nel mondo, confermano l’orgoglio della propria identità siciliana ed italiana.

A conclusione dei lavori del Convegno, all’unanimità:

manifestano l’aspirazione di "partecipare" alla vita ed alle cose che avvengono in Sicilia ed essere informati ed ascoltati;

auspicano che la Regione Siciliana nei programmi di Governo inserisca un "pacchetto giovani siciliani all’estero", una iniziativa intesa a favorire il rientro nell’isola attraverso agevolazioni sui biglietti aerei ed alberghi;

propongono che la Regione Siciliana, le Province regionali e le Amministrazioni comunali istituiscano rispettivamente l’Assessorato regionale, l’Assessorato provinciale e l’Assessorato comunale dei siciliani all’estero, allo scopo di tenere aperto il contatto con i giovani promuovendo convegni internazionali sui temi dell’emigrazione siciliana all’estero, iniziative di "Turismo Sociale", attività sportive, soggiorni linguistici e culturali, corsi di informazione, borse di studi e scambi culturali;

chiedono che nella struttura della Consulta regionale dell’emigrazione e nei Consigli direttivi delle Associazioni regionali e delle Associazioni dei siciliani all’estero vengano dati spazi di partecipazione ai giovani siciliani con l’inserimento di una loro rappresentanza nella misura di 1/3 delle loro strutture;

invitano le Università siciliane ad istituire cattedre di storia dell’emigrazione, a realizzare un museo dell’emigrazione siciliana ed a provvedere alla trasmissione multimediale di corsi di lingua italiana e cultura siciliana;

suggeriscono l’istituzione del premio "Sicilia d’Oro" per i siciliani che si sono distinti nel corso dell’anno da assegnare in occasione della "Giornata del Siciliano nel Mondo";

ringraziano, infine, l’Associazione "Sicilia Mondo" per aver aperto i canali del dialogo e della partecipazione con i giovani siciliani all’estero e per avere rilanciato una "cultura aggiornata" della sicilianità, dei suoi valori e delle sue tradizioni.


Vai a: