* INFORM *

INFORM - N. 101 - 25 maggio 2001

Celebrazioni verdiane a Copenaghen

COPENAGHEN - Nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della morte di Giuseppe Verdi – tra le quali si annoverano la presentazione all’Istituto italiano di cultura di Copenaghen nel gennaio scorso dell’unica biografia in danese su Giuseppe Verdi ad opera del Maestro italo-danese Francesco Cristofoli e la recente proiezione nell’auditorium dell’Istituto del video "…in cento ben pugnate battaglie…" realizzato da Francesco Leprino - si inserisce il Festival internazionale "Viva Verdi", promosso dal Teatro Reale Danese, in collaborazione con la Biblioteca Reale di Copenaghen.

Il coordinatore del festival è il direttore della sezione teatrale della Biblioteca Reale Knud Arne Jürgensen, vincitore nel 1989 del Premio Giuseppe Verdi assegnato dall’Istituto Nazionale di Studi Verdiani di Parma e nel 1999 del Lillian More Award (USA), per il suo libro "Verdi Ballets".

Dal 29 al 30 maggio nella Biblioteca Reale, che per la sua ardita architettura viene comunemente chiamata "Il diamante nero", si terrà un seminario internazionale, con la partecipazione dei noti esperti e ricercatori verdiani Julian Budden (Inghilterra) e Philip Gosset (Stati Uniti), Pier Luigi Pietrobelli (Italia), Knud Arne Jürgensen (Danimarca), dei registi Kasper Holten (Danimarca) Staffan Valdemar (Svezia), dei direttori d’orchestra Francesco Cristofoli (Danimarca), Giordano Bellincampi (Danimarca) e Ybes Abel (Canada). Il seminario verterà sulle nuove edizioni critiche, i modelli letterari e culturali e l’interpretazione musicale delle opere La traviata, Un Ballo in Maschera, Otello e Falstaff.

Dal 29 maggio al 25 agosto sarà possibile visitare, nella "Sala delle Colonne" della Biblioteca, una mostra sull’aspetto visuale del teatro verdiano e sulle prime rappresentazioni verdiane in Danimarca. La mostra è stata allestita in collaborazione con l’Istituto Verdiano di Parma sotto la guida di Knud Arne Jürgensen. All’inaugurazione della mostra, lunedì 28 maggio, sarà presente l’Ambasciatore d’Italia Antonio Catalano di Melilli.

Il Teatro Reale danese, nel mettere in rilievo l’alto livello artistico raggiunto dai cantanti e musicisti nordici nel repertorio verdiano, vuole proporsi come tramite fra il Nord e l’Europa e contribuire così a mediare l’interpretazione nordica delle opere verdiane. La celebre soprano svedese Birgit Nilsson terrà, lunedì 28 maggio, una masterclass con giovani cantanti nordici. Al Teatro Reale, durante il festival verdiano, saranno rappresentati Un Ballo in Maschera (27 maggio e 2 giugno), La Traviata (29 maggio e 1 giugno), Otello (30 maggio) e Falstaff (31 maggio). (Inform)


Vai a: