* INFORM *

INFORM - N. 98 - 22 maggio 2001

Il Presidente della Toscana ha ricevuto l'ambasciatore cileno in Italia Josè Goni. Martini n invitato a visitare la Repubblica sudamericana

FIRENZE - Si è presentato con "due giacche" - così ha detto - il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, all'incontro in Palazzo Bastogi con l'ambasciatore del Cile in Italia, Josè Goni. E se l'uomo delle istituzioni ha subito offerto piena collaborazione per sviluppare ulteriormente i rapporti economici e culturali tra la Toscana e la Repubblica sudamericana, il militante politico è andato immediatamente con il ricordo agli anni '70, all'emozione suscitata dal colpo di stato di Pinochet e al grande moto di solidarietà con il popolo cileno, "un momento e una vicenda - ha sottolineato Martini - che ebbero, soprattutto per la sinistra, un grande valore di formazione politica e culturale".

Il confronto ha così preso una strada tutt'altro che protocollare, con l'ambasciatore Goni che, a sua volta, ha voluto testimoniare il "rapporto speciale" che proprio dagli anni bui della dittatura lega i popoli di Italia e Cile. Sollecitato dalle domande di Martini, il diplomatico ha poi spiegato il Cile di oggi, ricostruendo i caratteri della transizione "legale" alla democrazia, l'esperienza di governo della coalizione di centro-sinistra - che governa dal 1990 il paese - e il significato delle vicende processuali - in Europa e in Cile - dell'ex dittatore Pinochet: "una storia - ha detto - che ha messo tutta la società cilena di fronte alla necessità di fare i conti con il proprio passato".

Ma il Cile è oggi anche un paese in fase di grande crescita economica, con alti tassi di sviluppo, ma con il problema, che si è fatto più serio in questi anni, della disoccupazione. Un paese interessato allo sviluppo delle piccole e medie imprese, dell'agricoltura biologioca, dell'agriturismo, al quale Martini ha offerto i risultati della ricetta toscana di sviluppo compatibile e la disponibilità a lavorare su progetti comuni, come del resto già avviene tra l'azienda regionale di Alberese e il Parco cileno "La Campana", nella regione di Valparaiso. E proprio in nome di questa collaborazione già avviata, l'ambasciatore Goni ha invitato Martini in Cile. Invito che Martini ha accettato volentieri e che potrebbe concretizzarsi in occasione del viaggio per incontrare le comunità toscane in Sud America in preparazione per l'anno prossimo. (af-Inform)


Vai a: