* INFORM *

INFORM - N. 96 - 17 maggio 2001

La gondola veneziana protagonista di una serata all’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen

COPENAGHEN - Il profilo della gondola, coi suoi "pettini" e la doppia curvatura a "S", è il simbolo stesso di Venezia. Nel corso dei secoli l’evoluzione della sua struttura si intreccia con la storia della città. Si deve alla gondola se Venezia è sempre stata una grande isola pedonale ante litteram, dove i mezzi di trasporto si insinuano in silenzio dentro la città, nella rete delle vie d’acqua. Il capitano di vascello Guglielmo Zanelli, uno dei più grandi esperti in storiografia navale, che ha dedicato alla gondola e alla storia dei traghetti veneziani diverse pubblicazioni e conferenze, ed è, fra l’altro, consulente dell’Istituto per la Conservazione della Gondola e la Tutela del Gondoliere, parlerà sul tema "La gondola, mito e realtà del più antico mezzo di trasporto urbano".

La conferenza, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen in collaborazione con il Comitato Dante Alighieri di Malmö-Lund, si terrà nell’auditorium dell’Istituto il 21 maggio. Alla conferenza sarà presente anche sua maestà... la Gondola. L’Istituto è riuscito infatti a rintracciare l’unica gondola veneziana "residente" a Copenaghen. L’imbarcazione, che riposerà su due appositi cavalletti, sarà certamente la regina della serata. Quest’incontro segnerà anche l’inizio di una stretta collaborazione tra l’Istituto di Cultura di Copenaghen e centri culturali come la "Dante Alighieri", presenti nella regione della Scania a Malmö e a Lund. Il nuovo ponte sull’Øresund, che segna una riunione simbolica della Scania con la Danimarca (la Scania è stata danese per 600 anni e svedese negli ultimi 350 anni), ha fatto nascere infatti la "Regione dell’Øresund", che si estende fino ad Amburgo-Altona, favorendo consorzi tra le università, le aziende di ricerca scientifica e diverse istituzioni culturali presenti nella regione. È in questo spirito che l’Istituto Italiano di Cultura a Copenaghen ha deciso di allargare i suoi "confini". (Inform)


Vai a: