* INFORM *

INFORM - N. 90 - 10 maggio 2001

III Conferenza delle Nazioni Unite sui PMA: appello di Volontari nel Mondo – FOCSIV

ROMA – In occasione della III Conferenza delle Nazioni Unite sui Paesi Meno Avanzati (PMA) che si terrà a Bruxelles dal 14 al 20 maggio, Volontari nel mondo–FOCSIV (la Federazione di 52 Organismi di volontariato internazionale) lancia un appello affinché venga dato un nuovo impulso all’opzione preferenziale per i poveri e ad una più equa distribuzione delle risorse.

L’appello, contenuto in un documento pubblicato sul sito Internet della Federazione (www.focsiv.it), richiama tre punti fondamentali: la richiesta ai Paesi donatori di rispettare l’impegno di destinare lo 0,7% del PIL agli aiuti allo sviluppo; la richiesta di una maggiore attenzione nelle norme previste dai programmi di riduzione del debito affinché non ostacolino lo sviluppo sostenibile dei Paesi debitori; la necessità di garantire un adeguato livello di partecipazione e rappresentanza di tutti gli Stati all’interno delle sedi decisionali e operative delle Istituzioni Finanziarie Internazionali.

Pertanto, Volontari nel mondo–FOCSIV auspica che dalla III Conferenza delle Nazioni Unite sui PMA emergano segnali di apertura verso le richieste dei Paesi più poveri e della società civile, che si traducano in passi concreti mirati alla riduzione della povertà ed a una maggiore trasparenza del funzionamento dei meccanismi dell’economia internazionale.

La Federazione esprime inoltre particolare soddisfazione per l’inclusione di un rappresentante della società civile nella Delegazione del Governo italiano alla Conferenza: è stato infatti chiamato a farne parte il Direttore Generale di Volontari nel mondo-FOCSIV Sergio Marelli nella sua veste di Presidente dell’Associazione delle Ong Italiane. (Inform)


Vai a: