* INFORM *

INFORM - N. 86 -5 maggio 2001

RASSEGNA STAMPA

La Repubblica, 4.5.2001

La Settimana dell'Italiano. Incontri dal 15 al 20 ottobre.

FIRENZE - Le voci più allarmanti arrivano da Gran Bretagna e Nordamerica, dove l'orgoglio per la supremazia conquistato nel mondo dall'inglese ha quasi cancellato lo studio delle lingue straniere. Italiano in testa. Francesco Sabatini, presidente dell'Accademia della Crusca, non ha dubbi: la situazione è preoccupante nonostante i 93 istituti di cultura italiana, sparsi nel mondo, contino su 240 mila studenti, più i 60 mila della Società Dante Alighieri.

La Crusca stessa, in collaborazione con il ministero degli Esteri e sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica, dal 15 al 20 ottobre li coinvolgerà nella "Prima settimana della lingua italiana nel mondo": in ogni istituto si svolgeranno incontri per promuovere l'italiano ma soprattutto per diagnosticare le condizioni in cui versa la nostra lingua fuori dai confini. Il culmine sarà una teleconferenza in Internet lunga 24 ore in cui gli Accademici si confronteranno con i dieci maggiori istituti di cultura italiana, da Sydney a Los Angeles. Due degli ambasciatore della lingua italiana nel mondo saranno Roberto Benigni e Fabio Fazio.

Corriere della Sera, 4.5.2001

Scrittori e attori ambasciatori della lingua italiana.

Scrittori come Dacia Maraini, Antonio Tabucchi, Vincenzo Consolo, Umberto Eco e Giuseppe Bonaviri. Poeti come Edoardo Sanguineti e Mario Luzi. Scienziati come Margherita Hack, attori come Roberto Benigni, registi come Maurizio Scaparro e conduttori tv come Fabio Fazio. Questi alcuni degli "ambasciatori" che animeranno la "Settimana della lingua italiana nel mondo", promossa dall’Accademia della Crusca e dal ministero degli Affari Esteri, in programma dal 15 al 20 ottobre 2001. La manifestazione coinvolgerà (tra l’altro) 96 tra istituti e centri italiani di cultura presenti in tutto il mondo.


Vai a: