* INFORM *

INFORM - N. 81 - 26 aprile 2001

La Toscana sbarca in Giappone alla "Festa Italiana"

FIRENZE - E' presente anche la Regione Toscana alla manifestazione "Italia Matsuri", l’importante appuntamento organizzato per promuovere e consolidare i rapporti istituzionali, economici e culturali fra i due paesi, che si svolge a Tokyo dal 28 aprile al 6 maggio. Ad inaugurare lo stand toscano e a portare il saluto della Regione al taglio del nastro cui parteciperanno le massime autorità italiane e giapponesi, sarà l’assessore regionale alle attività produttive.

La mostra è stata promossa dal Ministero degli Affari Esteri e dall’associazione Italia-Giappone che hanno promosso la costituzione di una fondazione ad hoc, presieduta da Umberto Agnelli, di cui fanno parte anche i ministeri dell’industria e del commercio estero, dell’università e della ricerca scientifica, delle politiche agricole, degli affari regionali e con la quale hanno collaborato l’ambasciata italiana a Tokyo e gli uffici giapponesi di Ice, Enit e la Camera di commercio italiana in Giappone.

La presenza della Toscana a "Italia Matsuri" si inserisce in un più vasto programma di iniziative mirate che si snoderanno fino alla fine dell’anno. Lo stand della Regione è curato dall’Apet, l’agenzia per la promozione economica, che in uno spazio di 25 metri quadrati racchiude una sorta di sintesi della Toscana: dal vino all’agriturismo, dall’oro alla moda, dalle produzioni agroalimentari ai trasporti e alle infrastrutture, dalle terme al mare e alla montagna. All’interno dello spazio regionale sono collocati panelli con immagini della Toscana e dei suoi prodotti, oltre a uno schermo al plasma sul quale viene trasmesso un filmato realizzato per il pubblico giapponese.

Il messaggio del "made in Tuscany" nell’estremo oriente è inoltre affidato a 100 mila depliants sulle attività produttive regionali, il sistema dei trasporti e le quote di export; 10 mila depliants di contenuto promozionale e turistico, 200 carte dei vini, 500 opuscoli sull’agriturismo e 200 libri sui vini Doc.(bc-Inform)


Vai a: