* INFORM *

INFORM - N. 81 - 26 aprile 2001

Agevolazioni di viaggio per i residenti all’estero. Elezioni politiche del 13 maggio

ROMA - Il 13 maggio 2001 in Italia si vota per il rinnovo del Parlamento italiano; per chi va in Italia a votare ci sono agevolazioni di viaggio per gli elettori residenti all'estero se hanno ricevuto la "cartolina elettorale" (o richiesto l'attestazione al Consolato nel caso non sia ancora arrivata la cartolina dall’Italia).

Ecco le agevolazioni e gli sconti:

AEREO: Alitalia concede una riduzione del 10% su tutte le tariffe, anche promozionali, per biglietti di andata e ritorno sia per chi vota sia per i familiari ed accompagnatori. (Accordo tra Ministero affari esteri ed Alitalia).

Limitazioni: il biglietto ridotto vale da sabato 12 a lunedì 14 maggio.

TRENO: riduzione del 100% in seconda classe (60% in prima classe) andata e ritorno. Quindi in seconda classe non si paga il biglietto dal confine di Stato fino al comune dove si vota.

Limitazioni: Il biglietto si deve acquistare prima del 13 maggio 2001 (vale però due mesi).

NAVE: riduzione del 100% in seconda classe (60% in 1° classe) andata e ritorno per la tratta da e per le isole.

Limitazioni: Il biglietto si deve acquistare prima del 13 maggio 2001 (vale però due mesi).

AUTO: "buoni pedaggio" (tanti quante sono le tratte autostradali) da ritirare presso l’ufficio elettorale dei consolati.

Limitazioni: si paga sulle seguenti autostrade: autostrada Messina-Palermo; autostrada Ligure-Toscana; autostrada Venezia-Padova, Brescia -Verona, Vicenza-Padova; le autostrade Valdostane; autostrada Milano-Serravalle-Pontechiasso; autocamionale della Cisa.

Le agevolazioni sono valide dalle ore 22 dell'8 maggio fino alle ore 22 del 18 maggio. (Inform)


Vai a: